Caricamento in corso...
04 ottobre 2011

Rugby, squalifica per Ghiraldini: 15 settimane out

print-icon
ghi

Leonardo Ghiraldini, tallonatore azzurro della nazionale di rugby, è stato squalificato per 15 settimane dopo uno scontro con il pilone dell'Irlanda Cian Healy (Foto Getty)

Il tallonatore della nazionale azzurra è stato sospeso dopo lo scontro con il pilone dell'Irlanda Cian Healy, colpito agli occhi durante la partita dei Mondiali giocata domenica a Dunedin. Lo stop riguarda anche l'attività di club

FOTO - Scintille in allenamento tra Castrogiovanni e Bocchino. Poi scoppia la pace - Sfoglia l'album dei Mondiali di rugby 2011 - Fuori programma: un nudista in campo... - Il bello della palla ovale: le Wags dei Mondiali di rugby - Gli All Blacks contro i leoniCapitano mio capitano: Parisse, il leader maximo dell’Italrugby

Leonardo Ghiraldini, tallonatore azzurro della nazionale di rugby, è stato squalificato per 15 settimane dopo uno scontro con il pilone dell'Irlanda Cian Healy, colpito agli occhi durante la partita dei Mondiali tra le due Nazionali, giocata domenica a Dunedin e persa dagli azzurri 36-6.

Ghiraldini, che ha sostenuto che il suo gesto non è stato intenzionale, rischiava fino a 24 settimane, ma il giudice sportivo ha ridotto la sospensione a 18 in considerazione del fatto che non avesse precedenti del genere. Il giocatore, che ha 48 ore per presentare appello, è sospeso fino al 17 gennaio 2012. La sospensione riguarda non solo la nazionale, ma anche l'attività di club, quindi Ghiraldini non potrà giocare fino a gennaio con la sua squadra, la Benetton Treviso.

Guarda anche:
Gli All Blacks a terra: perdono soldi, Mondiali a rischio

Tutti i siti Sky