Caricamento in corso...
28 gennaio 2012

Italrugby, serve subito un'impresa: Francia forte in tutto

print-icon

Esordio allo Stade de France in programma il 4 febbraio. Il pilone Rizzo e il tallonatore D'Apice fanno il punto sulla preparazione degli azzurri: "Loro sembrano imbattibili, perfetti nella mischia. Noi non dovremo farci sopraffare dall'emozione". VIDEO

SPECIALE: Tutto sull'Italrugby

GUIDA TV:
Il Sei Nazioni in 3D

FOTO: I templi del calcio si danno al rugby - La app italiana per il Sei Nazioni

Francia forte in tutto, apparentemente senza punti deboli e con una mischia praticamente perfetta. L'Italia è chiamata già a un'impresa allo Stade de France, il prossimo 4 febbraio, nel match inaugurale del Sei Nazioni 2012. La vittoria dello scorso anno allo stadio Flaminio è già acqua passata, lo sanno bene il pilone Rizzo e il tallonatore D'Apice che una certezza intanto già ce l'hanno: "Noi non dovremo farci sopraffare dall'emozione. Gli attimi che precedono partite come questa danno queste sensazioni. Poi, in campo, è tutta un'altra storia".

Guarda anche:
Brunel, metodo Stanislavskij: con la Francia il primo esame
Un Sei Nazioni fa: tutto sull'edizione 2011


Commenta l'intervista agli azzurri nel Forum del Rugby

Tutti i siti Sky