Caricamento in corso...
02 febbraio 2012

Tania Zamparo: io, Miss Rugby per il Sei Nazioni 2012

print-icon
tan

Tania Zamparo, Miss Rugby confermatissima anche per il Sei Nazioni

Partenza in Francia, poi il super 3D di Italia-Inghilterra all'Olimpico con la padrona di casa di Sky Sport rugby, tra pronostici di cuore e un po' di problemi con i social network. "Galles tutta la vita, ma noi possiamo battere l'Inghilterra". LE FOTO

Scopri tutta la programmazione in 3D

Guida tv: così Francia-Italia su Sky

Sfoglia tutto l'Album del Rugby

di Marcello Barisione

Come da tradizione, torna a Sky.it Tania Zamparo, la confermatissima Miss Rugby, che ci presenta come ogni anno il Sei Nazioni firmato Sky Sport e le novità della stagione ovale. Tania anche quest’anno condurrà tutte le dirette in studio dedicate alla nazionale italiana con due ospiti speciali come John Kirwan e Diego Dominguez.

Dicci tutte le novità di questo Sei Nazioni!

Innanzitutto parliamo di un importante evento in 3d: Italia – Inghilterra, direttamente dall’Olimpico nella prima diretta 3d di un incontro del Sei Nazioni. Sarà un grandissimo evento, un modo diverso per vedere una partita fantastica con tutta la potenza tecnologica di Sky, che produrrà anche quest’anno le gare interne della nazionale, che in questa edizione saranno due. Noi avremo uno studio tutto nuovo, ci sarà del pubblico con me John e Diego e insieme cercheremo di raccontarvi tutto il Sei Nazioni 2012. Condivideremo con i nostri ospiti la passione per lo sport e anzi, visto che in studio avremo anche appassionati di rugby proveremo anche con loro a discutere di mete, touche, placcaggi e avanti.

Uno studio più interattivo quindi?
Interattivo è la parola giusta, oltre al pubblico in studio cercheremo anche di ampliare i nostri orizzonti digitali. Useremo infatti Twitter per ascoltare i cinguettii della rete e tastare il polso del popolo azzurro dopo le partite che contano. Proveremo a rispondere a più domande possibile, in base al tempo a nostra disposizione.

Tu Tania sei social oppure no?
Allora, qui mi arrabbio. Non ho mai avuto né un account su Twitter e neppure uno su Facebook. Anzi sono delusa da Facebook perché da anni ci sono delle persone che si spacciano per me e gli amministratori del social network non mi aiutano a rimuovere i loro falsi profili. Tania Zamparo su Facebook infatti non sono io e quando ho cercato di far cancellare questi impostori , ho dovuto inviare a Facebook i miei documenti per conferma dell’identità, dopodichè, che ci crediate o no, la risposta ufficiale è stata di non spacciarmi per un’altra persona già esistente sul sito! Considerate che il giorno del mio compleanno queste “finte Tania” ringraziano a mio nome per gli auguri e quotidianamente accettano o rifiutano a piacere miei amici e parenti, ignari del fattaccio. A volte qualcuno qui in redazione mi guarda male e mi dice “Cavolo che maleducata, non mi hai accettato come amico!” ...inutile dire che in questo periodo non ho simpatia per Facebook.

Ma non si può fare qualcosa?
Ho fatto di tutto, ma per il momento ho deciso di non entrarci più. Preferisco altri social Network meno famosi , ma più selettivi e sicuri come ASmallworld. Una community riservata su cui sono connessa solo con miei amici.

Torniamo al rugby, il Team Sky Sport Rugby è confermato?
Confermatissimo, oltre a Munari e Raimondi che ci appassioneranno con le loro telecronache ci saranno anche Pierantozzi e Fusetti che curerà come al solito il suo angolo tecnico. Poi non dimentichiamo De Rossi e Moscardi con il loro prezioso supporto a tinte azzurre. A proposito di azzurro vi dico anche di non dimenticare Azzurro Forte. Una rubrica che in questo periodo sarà dedicata al mondo del rugby con tanti contributi speciali e divertenti condotto da Federica Lodi affiancata da Iuri Chechi e Antonio Rossi.

Passiamo al rugby giocato, come li vedi gli azzurri?
Credo il clima sia positivo e sono molto fiduciosa. C’e voglia di rinnovamento, voglia di fare e dimostrare da parte del gruppo ma è tutto un incognita. Brunel ha avuto poco tempo ma è andato sul sicuro con gli innesti. Il Gruppo è collaudato, ma il progetto e gli insegnamenti sono diversi rispetto a quelli di Mallet. Ha bisogno di tempo ma qualcosa la potremo vedere anche da quest’anno. L’approccio è diverso e ho visto delle cose nelle quali l’Italia era carente che potrebbero andare meglio. Parlo della responsabilizzazione di ogni singolo giocatore che è uno dei cavalli di battaglia del nostro nuovo tecnico.

Che vittorie prevedi, ne prevedi?
Allora io ho una speranza. C’è Inghilterra che mi sembra messa maluccio. Siccome due anni fa non eravamo andati male e anche quest’anno la giochiamo in casa, dico che è la nostra grande occasione. Ce la possiamo giocare, poi con l'entusiasmo può capitare di tutto. Avremo buone possibilità anche contro la Scozia che arriva dal peggiore mondiale dalla sua storia, anche se Diego dice che gli scozzesi saranno la rivelazione del torneo.

E chi lo vince invece?
Io mi auguro il Galles dopo lo splendido mondiale. Sono quelli che hanno avuto la migliore evoluzione come squadra e parliamoci chiaro, quella squadra doveva arrivare in finale, ho ancora negli occhi la partita persa contro la Francia. Quei due calci e quasi 60 minuti in 14 dominando quasi la gara. Davvero un peccato, se lo meriterebbero questo Sei Nazioni. Poi se devo stare più sul pronostico vero e proprio forse dico proprio Francia.

Due vittorie in 3D è un Sei Nazioni spettacolare, poi qualche altro progetto per te?

Il rugby è casa mia, se poi mi verrà chiesto di fare qualcosa di diverso sono sempre a dispozione per nuove sfide. Lo sono stata quando ho iniziato a Sky Sport 24 e quando ho intrapreso questo progetto ovale che mi piace tantissimo.

Tutti i siti Sky