Caricamento in corso...
02 maggio 2012

Kenya, muore il capitano della nazionale femminile

print-icon
ken

Il sito ufficiale della Kenya Rugby Union

Aberdeen Shikoyi, 27 anni, non è sopravvissuta al gravissimo infortunio occorsole il 21 aprile contro l'Uganda a Kampala, nella finale di andata della Elgon Cup. La giocatrice si era fratturata la colonna vertebrale scontrandosi contro un'avversaria

Ancora un dramma nel mondo dello sport. Il capitano della nazionale di rugby femminile del Kenya, Aberdeen Shikoyi, è morta sabato a causa delle gravi lesioni riportate il 21 aprile scorso in uno scontro di gioco. Lo ha annunciato oggi la federazione keniana. Il 21 aprile scorso contro l'Uganda a Kampala, nella finale di andata della Elgon Cup, la 27enne giocatrice si era fratturata la colonna vertebrale scontrandosi contro un'avversaria.

Dopo l'incidente la Shikoyi era stata trasportata all'ospedale della capitale ugandese su un'unità speciale, da dove in seguito è stata poi trasferita a Nairobi. "E' stato uno sciagurato incidente, non è colpa di nessuno" ha detto un portavoce della federazione keniana, Michael Kwambo, che ha aggiunto che i funerali si svolgeranno sabato, anche la federazione parteciperà alle esequie.

Tutti i siti Sky