Caricamento in corso...
10 novembre 2012

L'Italrugby prima soffre poi vince: Tonga battuto 28-23

print-icon
rug

L'Italrugby ha battuto 28-23 Tonga in un test-match di novembre (Foto Getty)

Esordio vittorioso dell'Italrugby nel trittico dei Cariparma test-match di novembre. Al 'Rigamonti' di Brescia, il XV azzurro del ct Brunel ha sconfitto Tonga con il punteggio di 28-23. Prossimo impegno sabato 17 all'Olimpico contro gli All Blacks

Esordio sofferto ma vittorioso dell'Italrugby nel trittico dei Cariparma test-match di novembre. Al 'Rigamonti' di Brescia, il XV azzurro del ct Brunel ha sconfitto Tonga con il punteggio di 28-23 (18-16).
Per l'Italia mete di Cittadini e Ghiraldini nel primo tempo e una 'tecnica' nella ripresa contro le due di Tonga firmate da Taumalolo e Vainikolo. Dopo Brescia, la Nazionale tornerà Roma per la grande sfida di sabato 17 all'Olimpico contro la Nuova Zelanda campione del mondo, per poi concludere la serie dei test-match domenica 24 al "Franchi" di Firenze contro l'Australia.

Brutto primo tempo dell'Italia, che manca di personalità e sbaglia l'approccio alla sfida, forse pensando già al duello proibitivo con gli All Blacks. Dopo un 'buco' della difesa azzurra, Tonga passa al 4' con una punizione di Apikotoa per un vantaggio che dura solo 3', visto che al 7' Cittadini, il sostituto di Castrogiovanni, stoppa e si invola in meta nella sua meta. Button fallisce la trasformazione, poi inscena un duello dalla piazzola col rivale fino all'8-6 per l'Italia al 14'. Al 24' cartellino giallo a Parisse, un'altra punizione a testa per le due contendenti fino al 34', quando Tonga pareggia il computo delle marcature con Taumalolo, che schiaccia di forza sull'out destro. Apikotoa trasforma e gli azzurri si ritrovano sull'11-16. Allo scadere del parziale, però, Ghiraldini va in meta di forza con la mischia, trovando Burton preciso al calcio per il 18-16 con cui gli azzurri vanno al riposo.

La migliore Italia è quella in avvio di ripresa, grintosa e finalmente capace di giocare alla mano. Burton sigla una punizione al 13', poi Tonga resta con l'uomo in meno per il giallo a Lokotui. Al 25' Burton
trasforma una meta tecnica in mischia accordata dall'inglese Garner per il 28-16 che però non mette al sicuro il risultato. Anche perchè, al 28', Tonga va ancora a segno con Vainikolo, a cui segue la trasformazione di Apikotoa. Sul 28-23, lo score che risulterà quello definitivo, gli azzurri soffrono in un
finale sotto la pioggia, contraddistinto anche da una lunga serie di cambi e dall'uscita di Kaho in barella. Sabato prossimo la sfida all'Olimpico con gli All Blacks, poi i Wallabies a Firenze sabato 24: due test durissimi per l'Italia, che però porta a casa la terza vittoria di fila, così come non accadeva dal 1998.

Tutti i siti Sky