Caricamento in corso...
10 gennaio 2013

Brunel suona la carica: "Subito una vittoria al Sei Nazioni"

print-icon
ita

Brunel spera di fare un altro scherzetto alla Francia come accadde nel Sei Nazioni 2011

Il ct dell'ItalRugby ha reso noti i nomi dei 30 convocati per la prima partita del Six Nations 2013, in programma il prossimo 3 febbraio all'Olimpico contro la Francia: speriamo di fare la stessa cosa di due anni fa, di cominciare con lo stesso risultato

"Speriamo di fare la stessa cosa di due anni fa, speriamo di cominciare con lo stesso risultato". Il ct dell'Italrugby, Jacques Brunel, augura al movimento azzurro della palla ovale un esordio vincente al 6 Nazioni 2013 che vedrà il debutto italiano il 3 febbraio allo stadio Olimpico contro la Francia. I vicecampioni del mondo furono infatti sconfitti allo stadio Flaminio nel 2011 dalla squadra guidata allora da Nick Mallet col punteggio di 22-21.

"La nostra ambizione è confermarci sul livello di gioco mostrato durante i test match di novembre - ha aggiunto Brunel facendo riferimento alle buone prestazioni offerte contro Tonga, Nuova Zelanda e Australia - Credo che siamo sulla strada giusta, la squadra ha preso fiducia, e possiamo ancora migliorare perchè non abbiamo ancora fatto una partita completa, non abbiamo mantenuto lo stesso livello di gioco all’interno di una stessa partita". Per le prime due gare del 6 Nazioni Brunel ha ufficializzato una lista di trenta atleti convocati che a partire da domenica 20 gennaio si raduneranno presso il Centro di Preparazione Olimpica Giulio Onesti di Roma. Gli Azzurri affronteranno nella prima giornata del torneo, il 3 febbraio allo Stadio Olimpico di Roma in posticipo domenicale, i vice-campioni del mondo della Francia ed il sabato successivo saranno al Murrayfield Stadium di Edinburgo per la sfida contro la Scozia.

L'elenco dei convocati:

Piloni:
Martin Castrogiovanni (Leicester Tigers, 91 Caps), Lorenzo Cittadini (Benetton Treviso, 16 Caps), Alberto De Marchi (Benetton Treviso, 4 Caps), Andrea Lo Cicero (Racing-Metro Paris, 98 Caps), Michele Rizzo (Benetton Treviso, 5 Caps).
Tallonatori: Leonardo Ghiraldini (Benetton Treviso, 48 Caps), Davide Giazzon (Zebre Rugby, 5 Caps).
Seconde Linee: Joshua Furno (Narbonne, 6 Caps), Quintin Geldenhuys (Zebre Rugby, 33 Caps), Francesco Minto (Benetton Treviso, 2 Caps), Antonio Pavanello (Benetton Treviso, 13 Caps).
Flanker/N.8: Robert Barbieri (Benetton Treviso, 27 Caps), Paul Edward Derbyshire (Benetton Treviso, 16 Caps), Simone Favaro (Benetton Treviso, 16 Caps), Sergio Parisse (Stade Francais, 91 Caps), Ratu Manoa Seru Vosawai (Benetton Treviso, 10 Caps), Alessandro Zanni (Benetton Treviso, 69 Caps).
Mediani di mischia: Tobias Botes (Benetton Treviso, 8 Caps), Edoardo Gori (Benetton Treviso, 19 Caps).
Mediani d’apertura: Kristopher Burton (Benetton Treviso, 18 Caps), Luciano Orquera (Zebre Rugby, 29 Caps).
Centri/Ali/Estremi: Tommaso Benvenuti (Benetton Treviso, 23 Caps), Paolo Buso (Zebre Rugby, 1 Cap), Gonzalo Canale (La Rochelle, 77 Caps), Gonzalo Garcia (Zebre Rugby, 25 Caps), Tommaso Iannone (Benetton Treviso, 1 Cap), Andrea Masi (London Wasps, 72 Caps), Luke Mclean (Benetton Treviso, 41 Caps), Alberto Sgarbi (Benetton Treviso, 23 Caps), Giovanbattista Venditti (Zebre Rugby, 9 caps).

Tutti i siti Sky