Caricamento in corso...
29 gennaio 2013

Sei Nazioni 2013, Italia-Francia è già cominciata

print-icon
rug

96 presenze in azzurro per Lo Cicero, vicino alle 101 di Alessandro Troncon, record assoluto (Foto Getty)

Andrea Lo Cicero è in perfetto clima partita, a 5 giorni dal debutto contro la Francia: "Se credono sia una passeggiata si assumeranno le loro responsabilità, proprio come è successo nel 2011, quando hanno perso al Flaminio "

Sogna un bis ancora più gustoso, Andrea Lo Cicero, in vista della prima del Sei Nazioni 2013 contro la Francia. Le premesse perchè si ripeta quanto accaduto nel 2011, quando l'Italia ha centrato la vittoria dopo 11 anni di attesa, non sono cambiate: "Forse neanche ci considerano, perchè sono francesi, ma il loro atteggiamento può essere un'arma a doppio taglio. Se arrivano con la pretesa di non considerarci si assumeranno le loro responsabilità, così come è successo qualche anno fa".

Parla da italiano all'estero, Lo Cicero, passato nella squadra parigina del Racing Metro 92: "Per me è una partita di grande rispetto. Loro mi hanno dato la possibilità di vivere una vita dignitosa in un Paese civile e di lavorare, di conoscere la loro lingua e di confrontarmi con loro. Se è vero che l'esperienza insegna, arriveranno preparati". Alle parole del pilone si aggiungono quelle del compagno di nazionale, Gonzalo Canale: "La Francia è la squadra favorita per la vittoria finale. Nel 2011 forse ci sottovalutarono, quindi oggi sanno che devono stare molto attenti. Sarà una gara dura, ma l'Olimpico rappresenterà una motivazione in più".

Tutti i siti Sky