Caricamento in corso...
22 giugno 2013

Italrugby, beffa all'ultimo minuto. La Scozia vince 30-29

print-icon
par

Sfortunata l'Italrugby, a lungo avanti ma piegata a tempo scaduto dal duo scozzese Strokosch-Laidlaw (Foto Getty)

Nel terzo e ultimo test match degli Azzurri in Sudafrica, dopo i ko contro Springbok e Samoa , Parisse e compagni dominano la Scozia ma subiscono il sorpasso nell'extratime . Terzo successo degli All Blacks: 24-9 sulla Francia

Buona la terza, anzi no. Si consuma a tempo scaduto la beffa della Nazionale di rugby, sconfitta 30-29 dalla Scozia a Pretoria. Dopo i ko contro Sudafrica e Samoa, nel terzo test match gli azzurri inciampano all'ultimo respiro: avanti 29-23, la meta di Strokosch e la trasformazione di Laidlaw hanno sancito l'ennesimo ko in altrettanti match nelle Castle Lager Series 2013 in Sudafrica.

Amara finale per il terzo posto - Italia a segno con una meta di Sarto, una meta tecnica, cinque calci piazzati e due trasformazioni di Di Bernardo. Per gli Highlanders, eccezion fatta per la meta realizzata all'ultimo minuto da Strokosch e trasformata da Laidlaw (autore di 15 punti), anche le mete di Scott e Lamont.

“Spirito giusto, conserviamolo” – Parole di Jacques Brunel, tecnico azzurro, che ha ribadito: “Abbiamo fatto il necessario per vincere, resta il rammarico per non averlo fatto. Rispetto alle nostre prestazioni degli ultimi sei mesi ci siamo espressi ad un livello inferiore. Abbiamo avuto un buon possesso globale, ma siamo stati meno efficaci. Teniamo le cose positive di questo tour, come la capacità di conservare il possesso e le prestazioni dei ragazzi che hanno fatto l'esordio in azzurro”.

Non c'è due senza tre - Agli antipodi il trend tra Italia e Nuova Zelanda. Terza vittoria in altrettanti test match estivi contro la Francia: a New Plymouth gli All Blacks si impongono 24-9, incontro nel quale Carter sigla 14 punti e tocca l'incredibile quota di 1.400 punti in carriera.

Tutti i siti Sky