Caricamento in corso...
08 ottobre 2013

Cariparma Test Match, Brunel dirama la lista dei 32 azzurri

print-icon
bru

Il ct della Nazionale ha scelto i giocatori per i due raduni di preparazione per le sfide con l'Australia (Olimpico di Torino, sabato 9 novembre), Fiji (Cremona, sabato 16 novembre) e Argentina (all'Olimpico di Roma, sabato 23 novembre)

Il ct dell'Italrugby, Jacques Brunel, ha convocato trentadue giocatori per i due raduni di preparazione ai Cariparma Test Match 2013. In vista delle sfide ad Australia (Torino Olimpico, sabato 9 novembre), Fiji (Cremona, sabato 16 novembre) ed Argentina (Roma Olimpico, sabato 23 novembre) gli Azzurri si raduneranno presso il Cpo "Giulio Onesti" di Roma da domenica 20 a mercoledì 23 e da domenica 27 a mercoledì 30 ottobre, data in cui il ct ufficializzerà i trenta atleti che domenica 3 novembre si ritroveranno a Torino per intraprendere la campagna autunnale dell'Italrugby.

Tre gli esordienti -
Al raduno del 20 ottobre a Roma sono stati invitati a partecipare, in attesa di conoscere l'evoluzione dei rispettivi quadri clinici, anche il pilone Alberto De Marchi (Benetton Treviso), il mediano di mischia Edoardo Gori (Benetton Treviso) e l'ala Giovanbattista Venditti (Zebre Rugby), tutti in fase di recupero da recenti infortuni subiti in RaboDirect PRO12. Tre gli esordienti convocati, due dei quali alla prima convocazione assoluta con la Nazionale: insieme all'estremo delle Zebre Ruggero Trevisan, già in passato nel gruppo azzurro ma ancora in attesa di conquistare il primo cap, Brunel ha convocato il ventenne centro miranese della Benetton Treviso Michele Campagnaro, sin qui sempre titolare nella linea dei trequarti dei Leoni biancoverdi in PRO12, ed il coetaneo Tommaso Allan, numero dieci italo-scozzese accasatosi ad inizio stagione all'Usap Perpignan dopo aver giocato il 6 Nazioni U20 2013 con la maglia degli highlanders trovando di fronte a sé proprio Campagnaro.

I convocati per i raduni di preparazione ai Cariparma Test Match 2013 - Piloni: Matias Aguero, Martin Castrogiovanni, Lorenzo Cittadini, Michele Rizzo. Tallonatori: Leonardo Ghiraldini, Davide Giazzon, Andrea Manici. Seconde linee: Valerio Bernabo', Marco Bortolami, Joshua Furno, Antonio Pavanello. Flanker/n.8: Robert Barbieri, Mauro Bergamasco, Simone Favaro, Sergio Parisse, Ratu Manoa Seru Vosawai, Alessandro Zanni. Mediani di mischia: Tobias Botes, Alberto Chillon. Mediani d'apertura: Tommaso Allan, Alberto Di Bernardo, Luciano Orquera. Centri: Michele Campagnaro, Gonzalo Canale, Gonzalo Garcia, Luca Morisi, Alberto Sgarbi. Ali/Estremi: Tommaso Benvenuti, Tommaso Iannone, Luke McLean, Leonardo Sarto, Ruggero Trevisan. Invitati: Alberto De Marchi, Edoardo Gori, Giovambattista Venditti.
Non considerati per infortunio: Paul Derbyshire, Quintin Geldenhuys, Andrea Masi e Francesco Minto.

Torino, già venduti 15mila biglietti - Per la seconda volta nella storia, a cinque anni di distanza dalla sfida all'Argentina, gli azzurri tornano per un test match contro l'Australia, il 9 novembre nello stadio Olimpico. L'entusiasmo è già grande: sono 15 mila i biglietti venduti finora. "Incontriamo la quarta forza del ranking mondiale, quindi sarà un grande test - sottolinea il presidente della Federugby, Alfredo Gavazzi -. Il valore dell'Australia è notevole, ma noi possiamo ben figurare: l'Italia ha dimostrato negli ultimi anni di essere un riferimento". E' la 18/a volta che l'Italia incontra i Wallabies: l'obiettivo è conquistare quella vittoria mai ottenuta finora. Nell'ultimo incrocio, a Firenze lo scorso anno, finì 22-19 per gli australiani.

Tutti i siti Sky