Caricamento in corso...
12 ottobre 2013

Scontro in allenamento, morto rugbista italiano in Florida

print-icon
alb

Alberto Cigarini con la maglia del Gran Ducato Parma

E' finita tragicamente l'avventura negli Stati Uniti di Alberto Cigarini. Il 25enne ex Parma e Reggio Emilia è deceduto a Gainesville dove si era trasferito per questioni di studio. Immediato il cordoglio della FederRugby

E' finita tragicamente l'avventuta negli Stati Uniti di Alberto Cigarini. Il 25enne rugbista italiano che nell'ultima stagione aveva giocato a Reggio Emilia è infatti morto dopo uno scontro in allenamento in Florida. Cigarini aveva esordito nel massimo campionato con l’Amatori Parma e successivamente era passato al Rugby Reggio, con cui aveva disputato il Campionato Italiano d’Eccellenza.

Cigarini si era trasferito negli States per l'Università, e li aveva continuato a coltivare la sua passione: il rugby. Dopo la laurea in Ingegneria, aveva deciso di iscriversi a Gainesville per frequentare un master all’University of Florida. I Gainesville Hogs Rugby erano la sua nuova casa. Martedì si era presentato all’Hal Brady Recreation Complex come sempre per l’allenamento. Poi lo scontro. I compagni di squadra hanno fatto di tutto per aiutarlo ma si sono resi conto subito che la situazione era troppo grave. Immediato il trasporto all’ospedale e l’intervento chirurgico. Ma giovedì notte n’è stata dichiarata la morte celebrale.

Il cordoglio della Fir - Il presidente della Federazione Italiana Rugby Alfredo Gavazzi ed il Consiglio federale hanno appreso “con profonda tristezza” la notizia della tragica scomparsa di Alberto Cigarini, avvenuta in Florida. Lo rende noto la Fir. Già azzurro con la maglia della Nazionale Italiana Seven e della Nazionale Italiana Seven Universitaria, Cigarini è cresciuto nell’Amatori Parma. Cigarini aveva rappresentato l’Italia alle Irb World Sevens Series del 2010 con la maglia della Nazionale 7s e ai Mondiali Universitari del 2008 a Cordoba. “Alla famiglia Cigarini, agli amici di Parma e Reggio Emilia ed a tutti coloro che hanno condiviso con Alberto la passione per la palla ovale vanno, in questo drammatico momento, le condoglianze del presidente federale, del consiglio, dei dipendenti e collaboratori della Fir e di tutto il rugby italiano”, si legge nel comunicato. In memoria di Cigarini, Gavazzi ha disposto che un minuto di silenzio venga osservato nel week-end sui campi di tutta Italia.

Tutti i siti Sky