Caricamento in corso...
06 novembre 2013

Parisse: contro l'Australia voglio un risultato storico

print-icon
rug

La Nazionale a Torino alla presentazione dei Test Match di novembre

Il capitano azzurro si mostra fiducioso sulla possibilità di ottenere una vittoria con i Wallabies al primo dei Test Match della Nazionale in programma sabato a Torino: consapevoli di poterli battere, ma anche di poter prendere 40-50 punti al passivo

"Vogliamo un risultato storico": Sergio Parisse lancia la Nazionale italiana di rugby in vista del primo test match di novembre con l'Australia, in programma sabato a Torino. Alla presentazione della gara, oggi a Torino, il capitano azzurro si mostra fiducioso sulla possibilità di ottenere una vittoria con i Wallabies, dopo che lo scorso anno a Firenze l'Italia sfiorò il pareggio.

"Siamo consapevoli di poterli battere, ma anche di poter prendere 40-50 punti al passivo - riconosce Parisse -. Quindi sabato dovremo fare ottanta minuti di grande rugby per poter essere vicini nel punteggio fino alla fine e raggiungere un risultato storico". Jacques Brunel ragiona già in ottica Mondiale: "Siamo a due anni dalla rassegna iridata - sottolinea il ct azzurro -, finora abbiamo fatto un percorso interessante ma dobbiamo alzare il livello. Questi tre test match di novembre (gli altri avranno luogo a Cremona con le Fiji, e a Roma con l'Argentina, ndr) saranno una tappa importante per il nostro progetto".

L'Italrugby torna a Torino a cinque anni di distanza dal match con l'Argentina. L'entusiasmo è palpabile, l'Olimpico viaggia verso il tutto esaurito. "Il capoluogo piemontese ha una grande potenzialità per il rugby, anche in ottica della nostra volontà di candidarci a ospitare la Coppa del Mondo 2023 - rileva il presidente della Federugby, Alfredo Gavazzi -. Sarà un test importante per verificare la vicinanza della citta' al nostro sport".

Tutti i siti Sky