Caricamento in corso...
09 gennaio 2014

Italrubgy, i convocati di Brunel. Arriva il Sei Nazioni

print-icon
naz

Il ct Brunel ha convocato 30 azzurri in vista del raduno che anticipa il Sei Nazioni 2014 (Foto Getty)

Gli azzurri si raduneranno a Roma il 19 gennaio per preparare la gara d'apertura, il 1° febbraio, contro il Galles campione in carica. Due esordienti nella lista del ct: Esposito, ala del Benetton Treviso, e Palazzani, estremo delle Zebre

Il commissario tecnico della  nazionale italiana di rugby, Jacques Brunel, ha convocato trenta  giocatori in preparazione alle prime due giornate del 6 Nazioni che  vedranno l'Italia affrontare i campioni in carica del Galles sabato 1  febbraio al Millennium Stadium di Cardiff e la Francia domenica 9  febbraio allo Stade de France di Parigi-St. Denis. La Nazionale si  radunera' a Roma, presso il centro di preparazione olimpica 'Giulio Onesti', nel tardo pomeriggio di domenica 19 gennaio, a conclusione  della sesta ed ultima giornata della fase a gironi dell'Heineken Cup, e resterà nella Capitale sino al 24 gennaio, per poi tornare a  radunarsi sempre all'Acqua Acetosa da domenica 26 sino alla vigilia del match inaugurale del torneo contro i 'dragoni' di Warren Gatland,  giorno in cui e' previsto il trasferimento in Galles.

La lista del ct - Due gli esordienti, l'ala della Benetton Treviso Angelo Esposito e l'estremo delle Zebre Guglielmo Palazzani - quest'ultimo alla prima  convocazione assoluta con la Nazionale Maggiore - mentre rientrano in  gruppo dopo aver saltato per infortunio i Cariparma test match di novembre il pilone sinistro Alberto De Marchi ed il flanker Paul Derbyshire. Le altre novita' rispetto al gruppo visto a Torino, Cremona e Roma durante il trittico autunnale sono rappresentate dal  ventiduenne seconda linea della Benetton Treviso Marco Fuser, visto in campo in azzurro per quattordici minuti contro il Canada a Toronto  nell'estate 2012, dal centro delle Zebre Gonzalo Garcia e dal trequarti Mirco Bergamasco, unico atleta del campionato d'eccellenza a meritare la selezione: per il minore dei fratelli Bergamasco la convocazione per il torneo arriva ad oltre un anno dall'infortunio subito a Firenze contro l'Australia, ultima sua apparizione in Nazionale.

Tutti i siti Sky