Caricamento in corso...
06 marzo 2014

Bortolami capitano contro l'Irlanda, Parisse a riposo

print-icon
bor

Marco Bortolami sarà il capitano dell'Italia contro l'Irlanda (Getty)

Il ct dell'Italrugby Jacques Brunel ha svelato la formazione che affronterà sabato a Dublino l'Irlanda. Confermata in blocco la linea arretrata vista contro la Scozia. In mediana si punta su Luciano Orquera all'apertura e Tito Tebaldi

Marco Bortolami torna a guidare l'Italrugby con i gradi di capitano. Jacques Brunel, commissario tecnico della Nazionale, ufficializza la formazione che sabato affronterà l'Irlanda a Dublino nella quarta giornata del Sei Nazioni. Per il penultimo appuntamento del torneo, il ct conferma in blocco la linea arretrata vista contro la Scozia con McLean estremo, Esposito e Sarto ali e Garcia e Campagnaro centri. In mediana, per la prima volta Brunel punta su Luciano Orquera all'apertura e Tito Tebaldi, al rientro in azzurro dopo quasi due anni di assenza, ritrova da subito la maglia numero nove di mediano di mischia titolare.

In terza linea Sergio Parisse resta a riposo precauzionale in vista di un suo possibile impiego contro l'Inghilterra a Roma il prossimo 15 marzo nel turno conclusivo: maglia numero otto sulle spalle di Robert Barbieri, con Derbyshire che torna dal primo minuto dopo essere partito dalla panchina contro la Scozia e Furno spostato da seconda linea a flanker per completare la terza linea. In seconda linea, confermato Geldenhuys, si rivede dal primo minuto Bortolami che conquista la sua centotreesima apparizione internazionale e si vede affidare per la trentanovesima volta in carriera i gradi di capitano dell'Italrugby.

Confermato il blocco di prima linea con Leonardo Ghiraldini tallonatore, Alberto De Marchi pilone sinistro e Martin Castrogiovanni che, sul lato destro, scende in campo per il suo cap numero centocinque con la maglia dell'Italia, divenendo in solitaria l'azzurro più presente di tutti i tempi. In panchina Brunel sceglie una prima linea di riserva con Giazzon, Rizzo e Cittadini, Antonio Pavanello come seconda, Vosawai utilizzabile come flanker o numero 8, una mediana alternativa con Gori ed Allan ed Andrea Masi - che rientra dopo aver saltato i test autunnali e le prime giornate per infortunio - per coprire tutti i ruoli della linea arretrata.

La formazione: 15 Luke McLean; 14 Angelo Esposito; 13 Michele  Campagnaro, 12 Gonzalo Garcia; 11 Leonardo Sarto; 10 Luciano Orquera;  9 Tito Tebaldi; 8 Robert Barbieri; 7 Paul Derbyshire; 6 Joshua Furno;  5 Marco Bortolami; 4 Quintin Geldenhuys; 3 Martin Castrogiovanni; 2  Leonardo Ghiraldini; 1 Alberto De Marchi. A disposizione: 16 Davide  Giazzon; 17 Michele Rizzo; 18 Lorenzo Cittadini; 19 Antonio Pavanello; 20 Manoa Vosawai; 21 Edoardo Gori; 22 Tommaso Allan; 23 Andrea Masi.

Tutti i siti Sky