Caricamento in corso...
31 marzo 2014

Australia: serpente velenoso in campo, terrore al rugby

print-icon
ser

Il rettile australiano mentre attraversa il campo da gioco, nel bel mezzo della partita

VIDEO . L'episodio durante una partita tra Gold Coast Titans e North Queensland Cowboys. Fuggi fuggi sugli spalti, i giocatori non se ne accorgono. Si tratta di un rettile della specie Bruno Orientale, responsabile del maggior numero di morti nel Paese

Momenti di terrore tra i tifosi australiani che assistevano a una partita di rugby tra i Gold Coast Titans e i North Queensland Cowboys. Un serpente velenoso lungo un metro è apparso improvvisamente sul terreno di gioco, in un angolo del Gold Coast Stadium, 10 minuti dopo l'inizio del match del campionato Nrl.

I tifosi più vicini al campo, spaventati, sono fuggiti verso le gradinate più alte, dopo aver riconosciuto il rettile che apparteneva a una delle specie più conosciute e temute, quella del Bruno Orientale, considerata la seconda più velenosa al mondo. Si tratta del serpente responsabile del maggior numero di morti in Australia, il suo morso provoca la paralisi e in breve tempo l'arresto cardiaco, se non intervengono i medici.



I giocatori non si sono accorti del pericolo e hanno continuato a giocare. Dopo pochi minuti il serpente è svanito nel nulla, forse scivolando in qualche canale di drenaggio. Per la cronaca i Titans hanno vinto 13-12.

Tutti i siti Sky