Caricamento in corso...
21 giugno 2014

Azzurri, batosta pure nel rugby: battuti dal Giappone

print-icon
ber

Dopo le sconfitte con Fiji e Samoa anche il Giappone ha battuto l'Italia (Foto Getty)

I nipponici festeggiano la prima storica vittoria sull'Italrugby imponendosi 26-23. Mauro Beragamasco taglia il traguardo delle 100 presenze azzurre. Confermata fiducia al Ct Brunel nonostante la sconfitta

Un anno dopo aver superato il Galles, il Giappone conquista una nuova vittoria contro una squadra del 6 Nazioni: a cadere al Prince Chichibu Memorial di Tokyo questa volta è l'Italia di Jacques Brunel che si arrende al XV del Sol Levante per la prima volta nella propria storia.

Finisce 26-23 e il film della partita sembra ripetere il copione che ha caratterizzato il tour estivo degli Azzurri, con Geldenhuys e compagni che sprecano i possessi a propria disposizione, commettono troppi falli, pagano la stanchezza di fine stagione e solo nel finale abbozzano una reazione che non basta a colmare il gap scavato nel punteggio dalla squadra di Eddie Jones sino a quel momento.
Domenica la Nazionale rientrerà in Italia dopo quattro settimane nell'Emisfero Sud: prossimo appuntamento a novembre con i Cariparma Test Match con Samoa, Argentina e Sudafrica.

Fiducia a Brunel. "La sconfitta dell'italrugby contro il Giappone non intacca la fiducia della Federazione nei confronti del ct Brnunel e dello staff tecnico della nazionale". Sono le parole a caldo del presidente della Fir Alfredo Gavazzi che conferma il ct francese, nonstante la deludente partita degli azzurri contro la nazionale nipponica. "In un momento sicuramente non semplice per la Squadra Nazionale - spiega Gavazzi - ritengo fondamentale garantire all'ambiente azzurro la tranquillità e la stabilità necessarie ad approcciare al meglio la prossima, fondamentale stagione che culminerà nella Rugby World Cup in Inghilterra".

Test Match: grande Australia e All Blacks da record. Australia-Francia 39-13, Nuova Zelanda-Inghilterra 36-13,

Tutti i siti Sky