Caricamento in corso...
04 ottobre 2014

All Blacks battuti dopo due anni, il Sudafrica vince 27-25

print-icon
pol

Pollard va a meta contro gli All Blacks (Getty)

Dopo 22 successi la nazionale neozelandese s'inchina agli Springboks. A Ellis Park i sudafricani vincono grazie a un piazzato da 52 metri di Lambie. Risultato ininfluente ai fini del titolo nel "Four Nations", nelle mani maori già prima del match

Era una passerella ma di prestigio per gli All Blacks. Con il Rugby Championship edizione 2014 già in bacheca per la Nuova Zelanda era solo questione di allungare la striscia di imbattibilità contro il Sudafrica. Ad Ellis Park la nazionale degli Springboks ha dato il primo dispiacere ai "maori" dopo 22 incontri, tutti vinti. La nazionale di Heyneke Meyer ha vinto 27-25 una gara bella e combattuta fino alla fine quando un calcio di Lambie da 52 metri ha sancito il successo per il Sudafrica. Tra i fautori della vittoria sudafricana anche il ventenne debuttante Handre Pollard autore di tre mete due delle quali convertite con un piazzato. Gli All Blacks non perdevano dal ko di Twickenham contro l'Inghilterra, impostasi con un clamoroso 38-21 il 2 dicembre 2012.

Tutti i siti Sky