Caricamento in corso...
14 novembre 2014

L'Italrugby non graffia, i Pumas vincono in rimonta

print-icon

In una gara anticipata di 24 ore a causa dell'allerta maltempo , la squadra di Brunel è stata sconfitta dall'Argentina 20-18. L'Italia era andata in vantaggio 12-3 grazie ai piazzati di Haimona e Horquera, poi il ritorno degli avversari

L'Italia del Rugby è stata sconfitta dall'Argentina che si è imposta a Genova, per 20-18. I Pumas hanno capitalizzato le mete realizzate da Gonzalez nel finale del primo tempo e da Amorosino a metà della ripresa. Hernandez  ha convertito le segnature e, come Sanchez, ha sfruttato un piazzato. Per l'Italia, avanti 12-3 prima della rimonta sudamericana, 5 piazzati di Haimona e 1 di Orquera, che allo scadere ha fallito il drop del sorpasso.

A capitan Parisse e compagni non è riuscito l’allungamento della striscia positiva dopo il successo dello scorso weekend ad Ascoli contro i samoani. Affidandosi alla perizia nei calci piazzati di Kelly Haimona il "XV" di Jacques Brunel sembra potersi costruire un cospicuo vantaggio sul quale vivere di rendita nel secondo tempo. Ma allo scadere dei primi 40', un errore difensivo apre la strada ai Los Pumas che li punisce forse oltre misura rispetto a quello che fino a quel momento aveva mostrato il campo. La meta di Amorosino, trasformata da Hernandez, infatti, concede ai biancocelesti di andare al riposo sotto di soli due punti. Nella ripresa dopo un altra punizione di Haimona, però, arriva la seconda meta degli argentini, nata ancora da un errore di una stanca difensiva azzurra. Alla fine si chiude 20-18 per il "XV" di Hourcade. Ora l'ultimo impegno di sabato 22 novembre a Padova contro gli springboks sudafricani.

Tutti i siti Sky