Caricamento in corso...
26 settembre 2015

Italia prima vittoria, ma che sofferenza contro il Canada

print-icon
ita

Rizzo segna una delle mete degli Azzurri (Getty)

Nel secondo match del gruppo D della World Cup la Nazionale di Brunel si ritrova sotto per ben due volte, ma rimonta fino a chiudere 23-18. Il prossimo avversario sarà l'Irlanda. Festeggiano anche Sudafrica e Inghilterra, al termine della sfida contro Samoa e Galles

ITALIA-CANADA 23-18

Guarda la cronaca del match


Alla fine la vittoria è arrivata, inaspettatamente sofferta rispetto a quanto potenzialmente preventivato alla vigilia. Il Canada ha reso durissima la vita agli Azzurri, mai domo, per nulla intimorito, combattivo fino alla fine. L'Italia di Brunel porta a casa i punti, di certo non la consapevolezza di aver trovato il bandolo della matassa per ambire a qualcosa di più grande in questo Mondiale.

L'inizio choc è sintomatico di un approccio alla gara completamente sbagliato. Pronti via e Canada avanti 10-0. La nota positiva rimane nella risposta degli Azzurri capaci di ribaltare la situazione al 40': 13-10 con la meta di Rizzo e due piazzati di Allan.

Inizio ripresa identico all'inizio della gara: Italia in completa balia di un Canada aggressivo e capace di riportarsi in avanti 15-10 e poi di vedere sfumato il colpo del ko (altra meta non convalidata dal Tmo per un precedente fallo). Passata la paura l'Italia è riuscita a ritrovare una meta (Garcia) e la successiva trasformazione di Allan, ma il calcio Hirayama per il 20-18 ha tenuto tutti sulle spine fino all'80' quando ancora Allan ha fissato il punteggio sul 23-18 finale.

Vince l'Italia, che guadagna 4 punti e il prossimo 4 ottobre dovrà affrontare una gara difficilissima contro l'Irlanda.

 

 

Sudafrica, atto di forza. Galles eroico - Gli Springbooks rialzano la testa dopo la sconfitta all'esordio contro il Giappone imponendosi con un perentorio 46-6 su Samoa. Protagonista assoluto dell'incontro è stato Pietersen, autore di tre delle sei mete del Sudafrica grazie alle quali la formazione allenata da Meier ha potuto controllare la sfida senza alcuna difficoltà.

 

Il Galles stende l'Inghilterra a Twickenham 25-28, mettendo nei guai i padroni di casa. Una vittoria da sogno per i Dragoni, che pur trovandosi sotto a 10' dal termine sono riusciti a ribaltare il risultato arrivando al lieto fine. Tra una settimana Inghilterra impegnata in una sfida da brividi contro l'Australia.

Tutti i siti Sky