Caricamento in corso...
27 settembre 2015

Australia senza pietà: Uruguay annientato 65-3. Vince anche la Scozia

print-icon
Too

I Wallabies non hanno problemi a conquistare i cinque punti contro i sudamericani, match senza storia. I britannici invece superano gli Stati Uniti 39-16. Sudafrica: il capitano De Villiers si ritira dai Mondiali per una frattura alla mandibola. Nel gruppo D, quello dell'Italia, Irlanda batte Romania 44-10

AUSTRALIA-URUGUAY 65-3
Guarda la cronaca del match

Partita senza storia a Birmingham per i due volte campioni del mondo. Già al sesto minuto McMahon apre la lista delle marcature e nella successiva mezzora i Wallabies mettono l’ovale cinque volte oltre la linea di meta dell'Uruguay. Il punteggio all’intervallo è 31-3. Nella ripresa i sudamericani possono fare poco. Ci provano con grande dignità ma non trovano la via. Nel frattempo Mitchell  mette a referto altre due realizzazioni sistemando lo score al cinquantesimo sul 41-3.  McClalman e McMahon fanno ancora esultare Cheika e i suoi uomini per il 53-3 a dieci minuti dal termine. Vanno a meta nel finale Toomua e Kurudrani. Anche gli uruguagi si lanciano in un ultimo assalto, ma senza gloria. La partita finisce su uno spietato 65-3.


Sudafrica, un ritiro eccellente
-  Il capitano degli Springboks, Jean de Villiers deve fermarsi per una frattura alla mandibola, patita nella vittoria 46-6 contro Samoa (gruppo C). Un brutta notizia per la squadra di Heyneke Meyer. Il Sudafrica si era appena ripreso dalla sconfitta subita dal Giappone all'esordio.  

 

 

SCOZIA-USA 39-16

Guarda la cronaca del match

La Scozia batte gli Stati Uniti 39-16 nel secondo match di giornata, a Leeds. Inizialmente la Scozia pare subire gli Usa, che chiudono in vantaggio il primo tempo. Poi arrivano le mete degli "stranieri": l'olandese Visser, il neozelandese Maitland e il sudafricano Nel. Gli scozzesi allungano pur lasciando molti dubbi sul campo.  


IRLANDA-ROMANIA 44-10

Guarda la cronaca del match


Nessun problema nemmeno per i prossimi avversari dell'Italia: l'Irlanda fa un sol boccone della Romania andando a realizzare ben sei mete contro l'unica dei romeni. Grazie a questo successo l'Irlanda sale a quota otto punti appaiando la Francia in testa al gruppo D. La Romania resta a 0 così come il Canada.

Tutti i siti Sky