Caricamento in corso...
19 marzo 2016

Il cucchiaio di legno è dell'Italia, azzurri asfaltati anche in Galles

print-icon
gal

Altro pesantissimo ko per l'Italrugby in Galles (Getty)

Nell’ultima giornata del Sei Nazioni i ragazzi di Jacques Brunel incassano la quinta pesantissima sconfitta su cinque partite. Il 67-14 finale di Cardiff condanna Parisse e compagni all’ultimo posto di questa edizione

Italrugby sconfitta anche nella quinta ed ultima giornata del Sei Nazioni 2016. Gli azzurri del ct Brunel si arrendono a Cardiff ai padroni di casa del Galles, vincenti con il punteggio di 67-14. Parisse e compagni chiudono così il Torneo all'ultimo posto in classifica con zero punti, ottenendo il 'Cucchiaio di legno'.

I gallesi travolgono gli azzurri già nel primo tempo che si chiude col parziale di 27-0. Ad aprire le marcature ci pensa Webb con una meta al 5' a cui segue la realizzazione di Biggar, nella prima parte di gara Biggar si mette in luce con una meta e altri 4 piazzati, alla festa gallese prende parte anche Davies con una meta al minuto 32'. Nel secondo tempo si prosegue sulla falsariga dei primi 40' di gara, al 45' c'è gloria per Roberts seguito dalla meta di North, Biggar al 50' centra i pali e porta i suoi sul 39-0. La reazione azzurra viene concretizzata dalla meta di Palazzani, ai 5 punti se ne aggiungono altri due grazie al piazzato di Haimona. Il Galles non ci sta e due minuti più tardi affonda nella retroguardia azzurra con Williams che porta il punteggio sul 44-7. Al 62', è bravo Allan ad avanzare regalando la palla a Garcia che va in meta: 46-12, subito dopo la trasformazione di Haimona che porta l'Italrugby a quota 15 punti. E' l'ultimo sussulto degli azzurri che devono arrendersi alle successive mete di Moriarty e ancora Davies per il definitivo 67-14.

Tutti i siti Sky