Il Setterosa conquista la medaglia di bronzo nella finale per il terzo posto contro la Spagna e chiude alla grande gli Europei di pallanuoto disputati a Belgrado. Il 10-9 per le ragazze guidate da Conti conferma il valore del gruppo e la possibilità di coltivare ambizioni anche in chiave olimpica. Prima di salire sull'aereo che porta a Rio, Tania Di Mario e compagne dovranno passare per il torneo preolimpico in programma a fine marzo, in Olanda. Saranno quattro i posti disponibili e, con la medaglia di bronzo europea al collo, le azzurre non possono mancare l'appuntamento con la qualificazione.

Testa a testa - Il match contro la Spagna è stato aperto dalla rete della Tabani che, dopo 1'45", ha battuto Ester. Da quel momento è stato un testa a testa fra Italia e Spagna, che ha pareggiato con Garcia, abile a sfruttare la superiorità numerica a proprio vantaggio. Setterosa ancora avanti con la Bianconi, ma raggiunto e superato sul 3-2 dai gol di Tarrago e Ortiz. La Spagna si porta sul 4-2 con Pena, ma l'Italia reagisce e accorcia con Pomeri e Queirolo. La Spagna, tuttavia, chiude ancora davanti grazie al gol di Tarrago.

Obiettivo Rio - Pioggia di reti anche nel terzo tempo: Di Mario, Frassinetti, Emmolo e Cotti colpiscono, Tarrago e Parreja limitano i danni; poi, nel quarto periodo, una doppietta di Bianconi fa la differenza, vanificando i punti delle spagnole Ortiz e Pena. Finisce in gloria per le azzurre, che adesso avranno un solo obiettivo a breve scadenza: la qualificazione per i Giochi di Rio.