Due gare di cdm cancellate nello stesso giorno per il maltempo: lo slalom speciale donne di Maribor e il gigante uomini di Garmisch Partenkirchen: caldo e fondo impraticabile in Slovenia, pioggia e neve in Germania. Mentre a Garmisch è stato subito chiaro che lo svolgimento della gara era impossibile, lo slalom di Maribor era invece comunque iniziato ma è stato interrotto e annullato dopo la discesa delle prime 25 atlete: la gara era al limite della regolarità per il troppo caldo e il fondo pista che aveva ceduto già dopo la partenza della prima decina di atlete formando dei veri buchi. In piiù è arrivata anche una leggera pioggia.

Al momento erano al comando ex aequo la ceca Sarka Strachova e la svizzera Wendy Holdener. Terza la slovacca Petra Vlhova mentre per l'Italia - nella disciplina in cui ormai da anni continua ad essere al di sotto delle aspettative - c'era solo Irene Curtoni 14ma e fuori erano finite Chiara Costazza e Manuela Moelgg, vittime del fondo pista ormai impraticabile. Molte atlete, tra cui la loro portavoce, avevano chiesto che la gara non si svolgesse.

 


La Coppa del Mondo uomini, dopo l'annullamento del gigante di Garmisch, in Germania, si trasferisce ora in Asia dove nei due prossimi fine settimana vi saranno gare in Corea del sud e in Giappone. La prima tappa è la Corea, a Jeongseon, sabato 6 e domenica 7 febbraio, con discesa e supergigante. A Jeongseon, un test importante in vista delle Olimpiadi invernali 2018, si scenderà quando in Europa sarà notte, alle quattro italiane. Nel fine settimana successivo ci sarà invece la trasferta giapponese di Naeba, con slalom gigante il 13 febbraio e slalom speciale il giorno 14. Nel prossimo fine settimana la Coppa del Mondo donne passa invece in Germania, proprio a Garmisch-Partenkirchen: sabato 6 febbraio discesa e domenica 7 supergigante. Torna Lindsey Vonn.