La statunitense Lindsey Vonn ha vinto anche la discesa di Coppa del mondo a Garmisch-Partenkirchen, surclassando le rivali con il tempo di 1'40"80. Alle sue spalle, ma in forte ritardo, rispettivamente la svizzera Fabienne Suter (1'42"31) e la tedesca Viktoria Rebensburg (1'42"37). Per Vonn è l'ennesimo record: 76 vittorie in Coppa del mondo, delle quali ben 38 in discesa. In Coppa del mondo, in corsa per il quinto titolo, la statunitense è nettamente al comando con mille punti, mentre sempre più distaccata è la svizzera Lara Gut, oggi in forte ritardo.

 

L'Italia non è andata oltre l'8/o posto di Nadia Fanchini (1'43"13), seguita dalla sorella Elena (1'43"18). Poco più indietro Sofia Goggia (1'43"38), poi Daniela Merighetti (1'43"71), Johanna Schnarf (1'44"79), Francesca Marsaglia (1'44"90). Fuori Verena Stuffer ed Elena Curtoni.

 

Discesa maschile - Sulla pista olimpica di Jeongseon, in Corea del Sud. Dominik Paris è arrivato secondo nella discesa di Coppa del Mondo, chiudendo in 1'41"58, alle spalle del norvegese Kjetil Jansrud in 1.41.38, che ha ottenuto il terzo successo stagionale e tredicesimo in carriera.

Terzo posto allo statunitense Steven Nyman in 1.41.79, vera sorpresa della giornata. Sfiora il podio l'altro azzurro Peter Fill, che ha archiviato la sua prova in 1'41"85 ed è finito quarto ad appena sei centesimi da Nyman.