Terza gara dell'anno e terza vittoria di fila per Alessia Trost. Dopo Gent (1,90) e Glasgow (1,93), la vicecampionessa europea indoor di salto in alto ha messo a segno un altro successo volando ad 1,95 a Madrid (record stagionale) e battendo la spagnola Ruth Beitia, due volte campionessa d'Europa all'aperto e una in sala, e in questo Meeting ferma a 1,93. Per la Trost - che ha tentato invano l'1,97 - questo risultato vale il terzo posto in buona compagnia nelle liste mondiali dell'anno a due centimetri dall'1,97 saltato dalla lituana Airine Palsyte e dalla polacca Kamila Licwinko.