Hirsher torna a trionfare nello slalom gigante di Coppa del Mondo. Con lui sul podio uno straordinario Alexis Pinturault, che ce l'ha messa tutta nel tentativo di conquistare il secondo gigante consecutivo. Irrilevanti gli azzurri.

 

Prima Manche.  L'austriaco Marcel Hirscher, in 1'13"92, era già al comando dopo la 1/a manche dello slalom gigante 2 di Coppa del mondo, a Kranjska Gora. Seguivano il francese Alexis Pinturault, in 1'14"33, e il tedesco Felix Neureuther (1'14"57). Se Hirscher uscirà dalle tre gare di Kranjska Gora (domenica slalom) con almeno 201 punti di vantaggio sul norvegese Kristoffersen vincerà la quinta coppa del mondo consecutiva e sarà record.  Per l'Italia ancora nessun risultato di rilievo. Dopo la discesa dei primi 30, il migliore era Florian Eisath, 17/o in 1'16"71. Poi, Max Blardone, 18/o in 1'16"76; Riccardo Tonetti, 19/o in 1'16"92; Roberto Nani, 20/o in 1'17"01; Manfred Moelgg, 22/o in 1'17"37.

 

Lo slalom gigante di Coppa del mondo femminile a Jasna è, invece, stato cancellato per una vera e propria tempesta di vento che si è abbattuta sulla località dei Monti Tatra. Domenica è in programma uno slalom speciale ed è possibile che il gigante venga recuperato lunedì.