L’azzurro del fondo, dopo due turni particolarmente difficili, ha dominato la finale, anche contro i forti norvegesi. Per l’atleta valdostano si tratta dell’ottava vittoria in carriera davanti al norvegese Eirik Brandsdal ed al francese Maurice Manificat.

Fuori dal podio il leader della generale Martin Sundby e gli altri norvegesi Finn Krogh e Petter Northug. Fuori nelle qualificazioni invece Dietmar Noeckler, Francesco De Fabiani e Giandomenico Salvadori.

 

L'ottavo trionfo permette a Federico Pellegrino di consolidare il comando nella graduatoria individuale degli italiani più vincenti in Coppa del mondo, staccando il grande Pietro Piller Cottrer fermo a quota sei, mentre al terzo posto c'è Cristian Zorzi con 5.