FOTO - 120 anni e non sentirli. Buon compleanno caro vecchio basket

Continua la cavalcata della Dinamo Banco di Sardegna Sassari verso la conquista dei play off. Nell'anticipo dell'undicesima giornata del campionato di serie A gli uomini di Sacchetti battono la Benetton Treviso 89-77 e, in attesa delle altre partite, si godono il terzo posto solitario in classifica. La vittoria è frutto di una prestazione corale, con Quinton Hosley (miglior marcatore della gara con 20 punti) decisivo nel momento del sorpasso dei sardi, costretti ad inseguire fino alla metà del terzo quarto. Non precisissimi nel tiro dalla distanza (solo 6/24 da tre punti), gli uomini di Meo Sacchetti hanno trovato punti importanti dalla panchina e nel momento chiave della gara hanno sfoderato una difesa impenetrabile.
Al suono della sirena sul parquet del pala Serradimigni esplode la solita festa, mentre i tifosi intonano - per scherzo, ma non troppo - "vinceremo il tricolor".

Si sono giocati altri due anticipi nell'undicesima giornata. Prosegue il buon momento di Roma, che espugna il PalaDelMauro: l'Acea, alla terza vittoria di fila dopo quelle con Caserta e Treviso, si impone per 88-82 sulla Sidigas, trascinata da Tucker (22 punti e 5 assist) e Gordic (20 punti). Fra gli irpini, alla quinta sconfitta in sei gare, si salvano Green, in doppia doppia con 18 punti e 10 assist, Golemac (19 punti) e Slay (17 punti e 7 rimbalzi).

Boccata d'ossigeno in chiave salvezza per Teramo, che torna a vincere dopo i ko con Pesaro e Cantu'. Al PalaScapriano la BancaTercas supera 86-78 Caserta, alla quinta sconfitta consecutiva, con 20 punti e 7 rimbalzi di Polonara. Ai campani, che vedono ora ridursi a sole due lunghezze il vantaggio su Teramo, non basta un ottimo Smith (23+7).