COMMENTA NEL FORUM DEL CALCIO INTERNAZIONALE

I giudici di porta, le espulsioni a tempo e altre possibili novità. Grande attesa per il 123esimo General Meeting dell'International Football Association Board (Ifab), in programma sabato a Newcastle, nella contea Nordirlandese di Down. L'organismo deputato al governo e alla modifica delle Regole del Gioco del calcio, composto dalle 4 Home Unions fondatrici (Inghilterra, Scozia, Irlanda del Nord e Galles) e dalla Fifa, esaminerà alcune proposte, a partire dall'utilizzo di due arbitri supplementari posizionati sulla linea di porta, principale alternativa sostenuta fortemente da Platini all'utilizzo di un dispositivo tecnologico utile a valutare la segnatura o meno di una rete.

All'esame dell'Ifab anche la proposta formulata dalla Federazione Nordirlandese relativa all'introduzione dell'espulsione temporanea, sul modello di altre discipline come hockey, pallanuoto e rugby: è il cosiddetto "cartellino arancione", una sanzione a metà strada tra ammonizione ed espulsione. All'ordine del giorno anche il possibile aumento delle sostituzioni in caso di tempi supplementari (da 3 a 4) e del tempo limite dell'intervallo tra i due tempi di gioco (da 15 a 20 minuti), l'interpretazione del fuorigioco (il difensore che dovesse portarsi fuori dal campo senza il consenso arbitrale verrebbe considerato posizionato sulla linea di fondo o di porta) e l'accessibilità dell'area tecnica per gli allenatori (libera permanenza per tutta la durata dell'incontro, senza obbligo di fare ritorno in panchina una volta fornite le indicazioni alla propria squadra).

Gli emendamenti verranno sottoposti a votazione dal Board e saranno necessari 6 voti sugli 8 complessivi per procedere all'approvazione.