STOCCARDA-LAZIO 0-2
21' Ederson, 56' Onazi

Guarda la cronaca del match


Dopo il 3-0 subito a San Siro contro il Milan, la Lazio si rifà in Europa League: contro lo Stoccarda l'andata degli ottavi di finale si apre e si chiude al meglio, sotto i gol di Ederson nel primo tempo e Onazi nel secondo.

I padroni di casa mettono subito paura alla squadra di Petkovic, ma al 16' il colpo di testa di Okazaki trova preparato Marchetti. Cinque minuti dopo risponde la Lazio, che al primo tentativo invece non sbaglia: la difesa tedesca respinge male un cross di Candreva, un rimpallo favorisce Ederson e il brasiliano di sinistro firma l'1-0. Lo Stoccarda nel finale di tempo perde Maxim per infortunio, mentre la Lazio ci prova di testa prima con Cana poi con Ederson, ma per il 2-0 bisogna aspettare la ripresa.
Al 56' è Onazi a mettere la ciliegina sulla torta: ruba palla a centrocampo, salta due difensori e batte Ulreich di destro, il primo gol da professionista e il titolo di Mvp della serata sono suoi. Nell'ultima mezz'ora da una parte il solito Okazaki e Tasci cercano di farsi spazio nella difesa biancoceleste, dall'altra Candreva, Lulic e Floccari vanno vicini al tris, ma il risultato non cambia.

Petkovic: così possiamo arrivare lontano - Soddisfatto l'allenatore, che pensa già alla partita di ritorno: "Lo Stoccarda fuori casa gioca meglio, noi saremo senza il nostro pubblico, non è ancora finita ma con queste prestazioni possiamo arrivare lontano". In campionato, invece, il prossimo avversario è la Fiorentina: "Dobbiamo vincere e convincere, le prestazioni devono seguire su questo livello, ne siamo capaci e tutte le strade sono aperte". Spera di poter contribuire in modo decisivo per la lotta al posto Champions Ederson: "In Italia ci sono squadre molto chiuse, mentre in Europa ci conoscono meno e possiamo trovare più spazi. Il campionato italiano è difficile, con le piccole è sempre dura, ma se scendiamo in campo ogni volta come stasera possiamo fare bene".