Il Barcellona batte l'Atletico Madrid e conquista la vetta in solitaria della Liga. La sfida del Camp Nou finisce 2-1 per i blaugrana, che salgono così a 51 punti e a +3  proprio sull'Atletico con una partita in più da giocare. I 'colchoneros' iniziano bene e trovano il gol del vantaggio dopo 10 minuti di gioco con Koke, ma il Barcellona capovolge il risultato già  prima dell'intervallo grazie ai gol dei soliti Messi (30') e Suarez (38').

La squadra di Luis Enrique arriva al riposo in vantaggio di un gol e in superiorità numerica per l'espulsione di Filipe Luis, autore di un brutto fallo su Messi. Il sipario sul match cala già al 65', quando Godin rimedia il secondo giallo per una brutta entrata sul connazionale Suarez e lascia l'Atletico in 9 uomini.

Il sabato del campionato spagnolo è proseguito con il successo del Malaga sull'Eibar in trasferta. La squadra di Javi Gracia vince 2-1 con Juanpi e Santa Cruz e prova a risalire una classifica che vede al quinto posto l'Athletic Bilbao capace di espugnare il campo del Getafe 1-0 con una rete di Inaki Williams. Continua a non mollare la presa il Villarreal che grazie a un rigore di Soriano consolida il quarto posto a quota 44 mettendo pressione al Real Madrid.