Dopo aver strapazzato il City Claudio Ranieri si gode la vetta sulla panchina del Leicester, squadra che solo due anni fa giocava in Serie B: "Questo è l'anno giusto per vincere la Premier. O entriamo in campo determinati in ogni partita, o lasciamo stare tutto". "Il club è venuto in Premier l'anno scorso e si è salvato giocando le ultime partite da disperati. Ora siamo riusciti a costruire una buona squadra e dobbiamo crederci" sottolinea Ranieri.

 

Massima tranquillità - Al centro dell'attenzione il suo attaccante Vardy: "Per lui parlano i suoi gol, io lo lascio libero di esternare il suo fiuto, le sue prerogative di gioco, lui sa sempre quando attaccare negli spazi vuoti". Parole positive anche per l'atteggiamento del proprietario indonesiano della società: "Abbiamo un rapporto splendido. Lui ha dato un budget, per il resto lascia lavorare, non interviene, non fa pressioni, segue l'andamento della squadra dando grande tranquillità, proprio come quella dei tempi di Catanzaro".