Piccolo intervento, non invasivo, per la ripulitura dei reni per Lionel Messi che si è recato di buon ora in una clinica privata di Barcellona per risolvere i problemi di calcoli renali di cui soffre da dicembre (e che gli avevano fatto saltare la semifinale del Mondiale per Club). Messi ha lasciato l'ospedale, tutto è andato per il meglio.

L'argentino, accompagnato dalla moglie Antonella Rocuzzo, è arrivato di prima mattina alla clinica Dexeus per sottoporsi a litotrissia, una tecnica non invasiva per rompere i calcoli renali con tecnologia laser e i cui resti possono essere smaltiti attraverso le urine. Il piccolo contrattempo gli impedirà di prendere parte alla semifinale di ritorno di Coppa del Re contro il Valencia (una formalità dopo il 7-0 dell'andata) ma sarà regolarmente nel match di domenica prossima contro il Celta Vigo.