Adam Johnson, centrocampista del Suderland e della nazionale inglese è apparso questa mattina davanti alla Corte di Bradford, dichiarandosi colpevole del reato di pedofilia. Il 28enne ha raccontato di aver avuto rapporti intimi con una ragazza, che lo ha poi denunciato, nonostante fosse a conoscenza della sua giovane età. Già arrestato per lo stesso procedimento lo scorso anno, Johnson rischia ora una lunga pena detentiva.