Il pareggio del Leicester nell'anticipo con il West Brom si rivela un punto prezioso e non un passo falso. Nel pazzo mercoledì di Premier League, infatti, arrivano le sconfitte a sorpresa di tutte le inseguitrici delle Foxes. Sorride invece lo United di Van Gaal, che aggancia i cugini in caduta libera.
I Gunners cadono in casa contro lo Swansea di Guidolin, che vince in rimonta e fa un gran favore a Ranieri. Spurs battuti dal West Ham, Citizens travolti dal Liverpool.
Un gol di Shaqiri regala invece i tre punti allo Stoke, nel match contro il Newcastle.

Come cambia laclassifica: il Leicester rimane in vetta con un vantaggio di tre punti sul Tottenham e 6 sull'Arsenal. Che sabato si scontreranno, inevitabile che almeno una delle due perda punti. Quello del Manchester City è un vero e proprio tracollo: Lallana, Milner e Firmino portano al successo il Liverpool e i Citizens escono da Anfield con un sonoro 3-0. Come se non bastasse, gli uomini di Pellegrini vengono agganciati in classifica dai cugini dello United. I Red Devils, grazie a una punizione di Mata, hanno archiviato con un 1-0 il match casalingo con il Watford (prossimo avversario del Leicester).