Fabio Cannavaro si candida a prendere il posto di Antonio Conte sulla panchina della Nazionale dopo gli Europei. "Mi piacerebbe essere ct, è un ruolo difficile ma conosco l'ambiente, ci sono stato 15 anni - spiega il campione del mondo del 2006, ex capitano azzurro e Pallone d'Oro - Quando un ex giocatore è el calcio da 30 anni e gli viene detto che non ha esperienza come allenatore, faccio fatica a capirlo... Il calcio è quello e a Guardiola non fu detto: aveva Messi, Eto'o, Ronaldinho, non aveva bisogno di esperienza. Se invece poi vai male, allora te lo dicono".

Per quanto riguarda gli Europei, l'ex Parma e Juve, con esperienze da tenico sulle panchine di Guangzhou e Al-Nassr, è convinto che l'Italia "può far bene. Vincere no, è difficile, però Antonio (Conte, ndr) trasmette tanta voglia".