Venerdì Santo di amichevoli internazionali: in campo la Bosnia di Dzeko e Pjanic, la Slovacchia di Hamsik, l'Olanda nel ricordo di Cruyff e la Francia di Pogba. L'Irlanda, avversaria dell'Italia nel girone di Euro 2016, batte la Svizzera grazie a un gol di Clarke in avvio di gara. Il Portogallo invece esce sconfitto contro la Bulgaria, in una sfida decisa da Marcelinho. 

Allo Stade Josy Barthel di Lussemburgo la Bosnia si impone per 3-0 sui padroni di casa: partita sbloccata soltanto al 73', da un autogol di Maxime Chanot. Due minuti più tardi Edin Dzeko raddoppia e allo scadere Pjanic cala il tris. 

Nessuna rete in Slovacchia, dove la Lettonia ferma Hamsik e compagni sullo 0-0. Ben cinque, invece, i gol all'Amsterdam Arena, nel match che si ferma al 14' per ricordare il 14 più forte di tutti i tempi. Il commovente tributo a Johan Cruijff nel corso di Olanda-Francia fa passare in secondo piano il risultato finale, 3-2 per gli ospiti. I francesi, che si erano portati sul 2-0 con Griezmann e Giroud, hanno subito la reazione dei padroni di casa, capaci di pareggiare con Luuk De Jong e Afellay. Ma all'88' Matuidi trova la rete decisiva. Guarda caso, proprio il numero 14.