A pochi giorni dall'amichevole contro la Germania, nella conferenza stampa a Coverciano uno dei temi principali è quello del successore di Conte. Il candidato n.1 sembra essere Roberto Donadoni. "Sarà lui a decidere, di sicuro potrebbe far comodo alla Nazionale", è il commento di Emanuele Giaccherini. "Se sono qui è grazie a lui, perchè al Bologna sto giocando con continuità dopo una stagione in cui avevo avuto l'infortunio", aggiunge il centrocampista, prima di fare il punto sulle proprie condizioni fisiche dopo la botta rimediata giovedì contro la Spagna: "Ho avuto un po' di paura, il piede mi si era gonfiato e non era un bel segnale. Per fortuna non si è rivelato nulla di grave".

 

Zaza: "In Germania per vincere" - Dopo Giaccherini è il turno di Simone Zaza: "Vogliamo andare a Monaco per vincere, dimostrando a noi e alla gente che se siamo concentrati, siamo forti". "Considero la gara di martedì come una piccola rivincita rispetto alla partita con il Bayern Monaco" ammette l'attaccante della Juventus, "Perchè, anche se non ho giocato, ho sofferto. Speriamo bene".