L'Inter di Leonardo avanza ai quarti di Tim Cup battendo 3-1 l'Inter a San Siro. La gara si sblocca al 15' del primo tempo grazie ad una bella incursione di Eto'o, che salta netto Criscito e Moretti ed è freddissimo nel battere Scarpi in uscita. I ritmi sono blandi, solo Muntari ci prova con un gran tiro dalla distanza al 41' che finisce fuori di poco. L'Inter si risveglia e mette in ghiaccio la partita un minuto dopo: cross dalla destra di Maicon, Eto'o al centro dell'area controlla col sinistro saltando Moretti e con il destro fulmina per la seconda volta il portiere rossoblù.

Ad inizio ripresa Ranocchia stende Rudolf lanciato a rete: è rigore e sarebbe anche cartellino rosso, ma Pierpaoli estrae solamente il giallo. Dal dischetto Kharja spiazza Castellazzi e ravviva le speranze dei grifoni. Speranze affossate definitivamente da Mariga 6 minuti dopo, allo scoccare dell'ora di gioco: corner di un rigenerato Maicon e stacco perentorio del keniota che mette in ghiaccio la partita. Il finale è tutto gel Genoa, che trova anche la rete del 3-2 con Sculli, di testa, ma ormai è troppo tardi per rimontare ed è l'Inter ad approdare ai quarti.

Debutto felice, oltre che da titolari, per i nuovi acquisti Andelkovic e Kurtic nel Palermo che ha eliminato il Chievo negli ottavi di finale della Tim Cup. I veneti non convocano De Paula, che dovrebbe andare al Padova, e schierano in attacco Granoche e Moscardelli, preservando Thereau, Rigoni e Bogliacino per il campionato. La sfida tra rosanero e gialloblù arriva a tre giorni dal match di campionato terminato 0-0, a Verona.

In Sicilia il risultato si sblocca dopo 80', grazie ad un rigore assegnato alla squadra di casa, che in campionato non ha ancora giovato di tiri dal dischetto. Miccoli si occupa della trasformazione e consegna ai suoi il pass per i quarti di finale, in programma il 26 gennaio, contro il Parma, capace di eliminare la Fiorentina.

Commenta nei Forum del Calcio Italiano