FOTO: Le immagini della visita di idoneità di Cassano - Campioni malati: gli sportivi che non mollano mai Quei campioni con il cuore matto - Cassano, il ritorno a Milanellol'album del Milan - l'album del derby di Milano

NEWS: Galliani: ti aspettiamo, in 4-6 mesi Cassano tornerà - Ecco i dettagli dell'intervento al cuore di Cassano - Cassano accellera i tempi, Berlusconi torna presidente

Battute, scherzi, un gol su rigore e qualche assist nella partitella: quattro ore dopo aver ottenuto l'idoneità all'attività agonistica, Antonio Cassano nel pomeriggio ha svolto il suo primo vero allenamento dopo cinque mesi, seppur con la Primavera del Milan. L'attaccante barese si è allenato per un'ora e mezza agli ordini di Aldo Dolcetti con altri quattro giocatori della prima squadra fra cui Gattuso, che gli ha riservato qualche battuta goliardica sin dal 'torello' di riscaldamento. La seduta è proseguita con esercizi di possesso palla e la partitella, in cui Cassano ha segnato e fatto segnare, mostrando qualche colpo dei suoi. Quando la prima squadra rientrerà dalla trasferta di Champions League a Barcellona, l'attaccante sarà finalmente a disposizione di Massimiliano Allegri.

La visita d'idoneità - Antonio Cassano ha superato la visita di idoneità agonistica. Lo ha annunciato il medico sociale del Milan, Rodolfo Tavana, mostrando i risultati della visita di idoneità sostenuta dall'attaccante all'istituto di medicina dello sport di Milano della federazione medico sportiva italiana.
E' durata circa un'ora la visita di idoneità, a cui si è giunti dopo il parere positivo elaborato ieri dalla commissione di dieci luminari nominata dalla Federazione medico sportiva italiana (Fmsi), chiamata nei mesi scorsi a esprimersi sulle condizioni di salute dell'attaccante. "Ringrazio tutta la società, dal presidente Berlusconi a Galliani, da Allegri ai preparatori atletici, perché mi hanno aiutato a gestire una situazione molto complicata - ha sottolineato Tavana, che ha seguito in prima persona Cassano da quando è stato male e nei cinque mesi di recupero -. Era il primo caso del genere nel mondo del calcio, nonché il primo vero problema nella carriera di Cassano. E voglio anche ringraziare la Fmsi perché ci ha aiutati molto e ha permesso di certificare con la massima sicurezza la salute di Cassano".

Cassano verso il rientro. Commenta la notizia nel Forum del Milan