Il calciatore del Piacenza, Carlo Gervasoni, ha raccontato al procuratore di Cremona Roberto di Martino di aver saputo dallo 'zingaro' Amir Gegic che il presidente del Siena avrebbe pagato due giocatori del Modena in occasione della partita Modena-Siena del 26 febbraio 2011.
In particolare Gervasoni racconta di aver appreso la circostanza da un suo amico del Kazakistan. Il verbale dell'interrogatorio del 12 marzo scorso davanti agli inquirenti che si occupano dell'inchiesta sul calcio scommesse è stato desecretato.

Mezzaroma: "Solo falsità" - "Nego sdegnosamente qualsiasi tipo di coinvolgimento del club e mio personale". Il presidente del Siena, Massimo Mezzaroma, replica così alle notizie relative alla partita Modena-Siena dello scorso campionato. "Sono esterrefatto da una tale notizia - si legge in un comunicato pubblicato sul sito della società - Fino a questo momento avevamo scelto di non commentare i vari passaggi dell'inchiesta per il doveroso rispetto nei confronti degli organi inquirenti, verso i quali nutriamo la massima fiducia, e per non rincorrere il quotidiano chiacchiericcio alimentato da pseudo notizie di fonti difficilmente credibili. Ma di fronte a una falsità di tale portata, che coinvolge direttamente anche la mia persona, non posso esimermi dallo smentire nella maniera più assoluta tali affermazioni".