"A giugno finisce qui. Smetto di giocare". Lo ha annunciato Totò Di Natale, al termine della partita persa dai bianconeri con il Verona per 3-1, ai microfoni di Sky.
Il capitano dell'Udinese ha fatto il clamoroso annuncio all'uscita dagli spogliatoi, dopo la sconfitta con l'Hellas Verona, in cui i tifosi non gli hanno risparmiato critiche dagli spalti. Ne avrebbe già parlato anche con il patron bianconero, Gianpaolo Pozzo.

La notizia è immediatamente rimbalzata in sala stampa, mentre era in corso la conferenza stampa del tecnico Francesco Guidolin. "Non saprei cosa dire. Non lo sapevo - ha detto l'allenatore dei bianconeri - Penso si sia trattato di un momento di scoramento dopo una  partita persa e in un momento delicato per noi. Penso solo questo, non so cosa altro dire. Non ho parlato con lui e in un momento di amarezza si può dire quello che passa per la mente, ma non è quello che si vuole fare. Siamo in un momento di difficoltà, dobbiamo tirarci su le maniche. Purtroppo stiamo vivendo un'altalena di risultati di cui non possiamo non tenere conto".