Si chiude con una sconfitta il 2015 dell'Inter. I nerazzurri vengono battuti 1-0 dal Paris Saint-Germain nell'amichevole di lusso andata in scena a Doha. Decide il match un gol di Augustin allo scadere del primo tempo: il 18enne attaccante, ispirato da Verratti dopo un rimpallo, trafigge Handanovic con un destro a incrociare.

Verratti pericoloso - Prima del gol, alle soglie della mezz'ora, lo stesso Verratti si mette in luce con un destro che si stampa sulla traversa. Entrambi gli allenatori, nonostante si tratti semplicemente di un’amichevole, non si risparmiano e schierano le proprie stelle dal primo minuto: Ibrahimovic, Verratti, Jovetic, Ljajic sono tutti titolari. Partono dal primo minuto anche i due francesi dell’Inter, Biabiany e Kondogbia. Nella ripresa Inter ancora pericolosa con un sinistro a giro di Nagatomo, deviato in corner dal portiere Douchez. La squadra di Mancini non demerita, ma i francesi trionfano 1-0.

Le parole di Mancini - "Cerchiamo di dare sempre il massimo e, se saremo bravi a restare nella stessa posizione di classifica fino alle ultime tre partite della stagione, proveremo a vincere. Ma non dobbiamo dimenticarci che il nostro obiettivo è tornare in Champions League": lo ha detto Roberto Mancini, dopo l'amichevole col Psg a Doha persa 1-0. Una partita che, al di là del risultato, secondo Mancini, è stata utile per ritrovare la forma: "E' stata la prima gara dopo una settimana di riposo. Un match utile a ritrovare la giusta condizione e spero che sia servito. Il Psg è sempre una squadra molto forte, anche se mancavano tanti giocatori. E' stata una buona gara, stiamo lavorando per mantenere quanto di buono fatto fino ad oggi".