"Sarebbe importante vincere per rimanere in testa, non per il titolo d'inverno": lo ha detto Roberto Mancini nella conferenza della vigilia della sfida col Sassuolo. In caso di vittoria i nerazzurri chiuderebbero il girone d'andata davanti a tutti, ma il traguardo non affascina più di tanto il Mancio che ha grande rispetto per gli avversari di domani. "Una squadra che ha giocatori veloci, tecnici, che non pensa solo a difendersi, Di Francesco in questi anni ha impostato un bel lavoro, giocano insieme da tanto tempo, in trasferta sono molto pericolosi in contropiede, bisognerà concedere davvero molto poco".

"Mihajlovic? Fa parte del giro di chiacchiere e mi fa piacere che ci siano. Ma non ho letto e non mi interessa". Mancini non risponde alla frecciata di Sinisa Mihajlovic. L'allenatore del Milan ieri aveva sottolineato come ci siano "squadre che vincono facendo un solo tiro in porta", riferendosi probabilmente all'Inter. "Non voglio rispondere a nessuno - aggiunge Mancini - Vincere 1-0 mi piace tantissimo perché fa parlare tantissime persone. Se vincessimo quindici partite per 1-0, sarei felicissimo".

Mancini, poi, torna sulle dichiarazioni rilasciate dopo la vittoria contro l'Empoli di mercoledì, quando ha chiesto maggior qualità dalla squadra nerazzurra: "Vorrei di più in certe partite. A volte la coperta è corta e devo guardare alla sostanza. E' meglio giocare bene e vincere, ma dobbiamo fare anche più attenzione". L’allenatore dell’Inter ha svelato infine come al solito 5 titolari di domani: "Handanovic, Miranda, Murillo, Medel e Perisic".