ROMA-MILAN 1-1

4' Rüdiger (R), 50' Kucka (M)

 

La cronaca del match       Le pagelle

 

Tra Roma e Milan, non riparte nessuno. La sfida data alla vigilia come decisiva per la sorte di uno dei due allenatori: Garcia e Mihajlovic, finisce 1-1. Meglio i giallorossi a inizio gara, bravi a sfruttare un’indecisione della difesa rossonera. Nella ripresa, invece, dominio della squadra di Mihajlovic (espulso al 60’ dopo un calcio a una bottiglietta d’acqua), capace non solo di riacciuffare il gol del vantaggio di Rüdiger con Kucka, ma anche di sfiorare la vittoria prima ancora con il centrocampista ex Genoa al ’59, poi con Bacca che colpisce la traversa con un gran destro a rientrare. Il pareggio, forse, salva entrambe le panchine.


Riecco Totti e Boateng - Mentre la squadra continua a mostrare grossi problemi di equilibrio, le buone notizie per Garcia provengono soprattutto dalla panchina: dopo aver scoperto il giovane Sadiq (ottimi i primi 45’ per lui), dopo l’infortunio che l’ha tenuto 105 giorni fuori dai campi di gioco, riecco finalmente Francesco Totti. Per Mihajlovic da segnalare l’ottima reazione soprattutto nella ripresa: la squadra ha saputo reagire benissimo alle avversità mettendo sotto gli avversari sul piano del gioco, ma in avanti i gol sono ancora troppo pochi. Un altro motivo in più per guardare con favore al futuro, l’esordio per la seconda avventura con il Milan di Kevin Prince Boateng: ottimo approccio alla gara con un assist che, per poco Kucka non trasforma per l’1-2.

 

Un tempo a testa, una traversa a testa - Gol del vantaggio a parte: al 4’ colpo di testa di Rüdiger su assist di Pjanic, la Roma ha cominciato la partita con un approccio migliore degli avversari grazie anche ad un super Sadiq. I giallorossi creano grossi problemi al Milan con Pjanic al 7’, colpiscono una traversa ancora con Rüdiger al 20’ (ma sull’episodio è Donnarumma a fare la deviazione decisiva). Nel finale i rossoneri guadagnano metri, ma al 46’ Iago Falqué (servito da Gervinho) ha sui piedi la palla del raddoppio: non trova la porta. A inizio ripresa arriva il gol di Kucka: di testa su assist di Honda. Il Milan è messo meglio in campo e si fa sentire: ancora con l’ex Genoa, poi con la traversa di Bacca. Garcia, che al 56’ aveva gettato nella mischia Salah per Iago Falqué, dà spazio anche al capitano giallorosso (al posto di Sadiq). La Roma soffre di meno, e ci prova al 70’ con Gervinho da fuori e con un tiro da lontano di Florenzi all’85’. Il risultato, però, non cambia più. L'Olimpico mostra di non apprezzare la prova dei giallorossi. E fischia.