"Vedere la mia città ferita e scossa da quanto accaduto mi addolora profondamente. La mia famiglia ed io, così come anche tutti i miei collaboratori qui, stiamo bene. Ma pensare che alcune persone innocenti hanno perso la vita o sono rimaste ferite in questo modo atroce mi lascia sgomento. Non riesco davvero a capacitarmi di quanto accaduto. Prego per le vittime e per le loro famiglie e affinché atti del genere e come quelli recenti di Parigi e Istanbul non si ripetano mai più". Con un messaggio sul sito dell'Inter Erick Thohir ha espresso tutto il suo dolore per quanto accaduto a Giacarta e ha voluto rassicurare i tifosi che lui e la sua famiglia stanno bene.

 

L'attacco terroristico a Giacarta, rivendicato dall'Isis, è iniziato in mattinata, ora locale, quando in Italia era ancora notte. Sei esplosioni e ore di sparatorie con almeno 7 morti. Anche l'Inter si è unita al cordoglio del suo presidente per i familiari delle vittime.