PARMA-FORTIS JUVENTUS 5-0

Marcatori: 29’ e 44’ Baraye, 42’ Corapi (rig.), 85’ Melandri, 92' Miglietta  

 

 

Al Tardini per la ventiduesima giornata (Serie D, Girone D) arriva la Fortis Juventus, battuta all’andata, così come al ritorno con un largo 5-0. Ma Apolloni non sottovaluta l’avversario: la peggior difesa del girone con l’impietoso score di 52 reti subite, contro le 9 prese dal Parma.

 

Gialloblù in campo con la stessa formazione della trasferta di sette giorni fa, ad esclusione dei due difensori laterali Messina ed Agrifogli, schierati in campo al posto di Mulas e Saporetti. Per il resto, squadra che vince, non si cambia con il solito Baraye, unica punta davanti a Ricci, Corapi e Melandri. Come da copione il Parma parte forte e colpisce anche un palo dopo pochi minuti, ma deve ringraziare il suo capitano se il gol arriva alla mezzora. Lucarelli d’esperienza (dribbling e tunnel nel repertorio del difensore) porta via due giocatori e crossa in mezzo per Baraye che deve solo spingere in rete il suo tredicesimo pallone. Crociati ancora pericolosi con Corapi, ma il raddoppio arriva dagli undici metri. Melandri va giù in area, dal dischetto va Corapi che al 42’ trasforma, spiazzando Valoriani. Prima del riposo il Parma dilaga: è quasi troppo semplice per i crociati che fanno tris ancora con Baraye.

 

Il secondo tempo inizia con una serie di cambi: fuori Lucarelli per Simonetti, mentre al 10’ è il goleador di giornata a lasciare posto al rientrante Guazzo. Poi c’è spazio anche per è il nuovo acquisto Mazzocchi, la punta esterna prelevata dal Rimini che entra per l’applauditissimo Corapi. Ma è Guazzo a provare il poker. Il portiere della Fortis è bravo a respingere: sul pallone arriva poi Miglietta, che con un gran tiro prende la traversa. Poi al 25’ arriva il rosso per Giannetti per fallo su Guazzo: per il Parma è un altro rigore, ma l’attaccante piemontese tira male e Valoriani, il migliore tra gli ospiti, para senza grandi patemi. I toscani ci provano e colpiscono anche la traversa con Zambon, ma è la squadra di Apolloni a chiudere definitivamente la partita sul 5-0 grazie al gol di Melandri e Miglietta a tempo scaduto.

Continua la marcia inarrestabile del Parma, primo con 56 punti. Vince anche l’Altovicentino: 4-0 sulla Correggese e conferma del secondo posto a 49 punti, tre punti anche per il Forlì, terzo a 45.