Il posticipo della 26esima giornata di Serie B tra Brescia e Ascoli si chiude con un pareggio per 2-2. Il Brescia fallisce il sorpasso al Bari, mentre i bianconeri possono gioire per un aver conquistato un punto prezioso in chiave salvezza su un campo difficile. Il Brescia passa in vantaggio all 11' con un calcio di rigore di Andrea Caracciolo, concesso per un fallo di mano in area di Dimarco. Il pareggio dell'Ascoli arriva al 41',  con Petagna che devia al volo un assist di Dimarco e supera Minelli con un piatto in diagonale. Al 24' della ripresa Ascoli in dieci per l'espulsione (doppio giallo) di Pecorini, ma a sorpresa è ancora la squadra di Mangia a segnare, ancora con Petagna dopo una triangolazione con Giorgi. Il 2-2 definitivo lo sigla Lancini con un colpo di testa fantastico che scavalca Lanni e fissa il punteggio sul 2-2.