MILAN-LAZIO 1-1
9' Parolo (L), 15' Bacca (M)

Il tabellino e le pagelle


Non è un caso che la Lazio sia la squadra di serie A contro cui il Milan ha pareggiato più volte. L'ennesimo pari è arrivato nella notte di San Siro, in un match in cui Mihajlovic ha avuto ancora  una volta l'occasione di accorciare sull'Inter ma, soprattutto, di blindare il sesto posto che vale la qualificazione alla prossima Europa league. E, invece, al Milan manca sempre qualcosa, il guizzo giusto per dare una svolta significativa a questa stagione durante la quale la squadra sembra pronta a sprintare ma poi fallisce la partenza.

La partenza, del match, appunto fallita dai rossoneri che hanno incassato il vantaggio da palla inattiva. Manna dal cielo per la formazione di Pioli che ha dovuto esorcizzare la sconfitta bruciante in Europa League cercando di rituffarsi in campionato ritrovando un risultato positivo per riprendere il cammino con maggiore serenità. E Carlos Bacca, 14° gol, ha strozzato l'urlo in gola ai tifosi biancocelesti. Merito di un redivivo Luiz Adriano, preferito a Balotelli e Menez, abile a proteggere il pallone all'interno dell'area favorendo l'esterno destro del colombiano.

Da quel momento in poi il Milan ha ritrrovato fluidità di gioco e avrebbe potuto chiudere in vantaggio il primo tempo se la traversa non avesse respinto un bel calcio di punizione di Bonaventura. Nel secondo tempo, la squadra di Mihajlovic ha provato a spingere sull'acceleratore e, onestamente, dal punto di vista della pressione offensiva ha regalato qualcosina in più della Lazio. Un palo colpito da Bonaventura, in collaborazione con Marchetti, è stata l'occasione più ghiotta dei rossoneri a cui la Lazio ha risposto con un guizzo di Felipe Anderson con Donnarumma abilissimo a sbarrargli la porta.

L'ingresso di un Balotelli sembrato più propositivo ha dato nuova spinta al Milan, Lulic ha raccolto il secondo giallo e la squadra di Mihajlovic ha provato il tutto per tutto anche con l'ingresso di Menez. Non è bastato, perché la squadra di pioli ha difeso con attenzione. L'1-1 di San Siro non accontanta nessuna delle due che restano le squadre maggiormente incompiute di questa stagione.