"Il maggior merito del record va dato alla squadra e alla nostra fase difensiva". Buffon condivide con i compagni la gloria per il nuovo record di imbattibilità in Serie A (974 minuti, superato Sebastiano Rossi). "Gli attaccanti si fanno un mazzo tanto e aiutano il lavoro del centrocampo e della difesa, composta da giocatori forti e di livello mondiale, tutto questo crea un’unità di intenti e una voglia di condividere la sofferenza. Ho cominciato a fare un pensierino al record da solo, senza leggere i giornali, e a Bergamo, due giornate fa. Solo che nella mia carriera non ho mai pensato di essere un uomo da record solitario, ho sempre pensato da squadra, da gruppo, ma più pensi in questo modo e più la vita ti premia da singolo". Per battere il primato di Rossi bastavano 4 minuti, trascorsi i quali, assicura il portiere bianconero, "l'unico pensiero era vincere. Questa era una gara molto delicata, rischiavamo tanto e dovevamo dimostrare che l’eliminazione di mercoledì contro il Bayern non aveva lasciato scorie. Per questo sono felice della risposta che abbiamo dato".

 

Nessun record è figlio di un singolo e non si è numeri 1 fuori da un gruppo: allora voglio dire grazie a……Neto per la...

Pubblicato da Gianluigi Buffon su Domenica 20 marzo 2016

Allegri soddisfatto - "La squadra ha fatto una bella partita, non era semplice perché buttare giù un'eliminazione come quella di mercoledì a Monaco non era così facile. Siamo stati equilibrati, abbiamo fatto una bella partita, era un derby, quindi vincere era molto importante perché ora abbiamo 5 partite in casa e tre fuori. Direi che è una bella vittoria". È soddisfatto Massimiliano Allegri per il 4-1 contro il Torino. Unica nota stonata l’infortunio di Dybala, uscito nel primo tempo. "Ha preso un colpo e gli si è indurito il flessore, comunque era partito molto bene. E poi sono stato anche fortunato perché è entrato Morata e ha fatto due gol...Da qui alla fine più di 11 non ne posso scegliere, Morata è determinato e deve essere così, sono un gruppo, ci vuole grande rispetto l'uno dell'altro, e chi entra deve dare una mano". Allegri si congratula con Buffon per il suo record: "Stare 10 partite e mezza senza prendere gol non è semplice, ha fatto anche interventi strepitosi in momenti in cui ci tiravano solo una volta in porta. Complimenti, è uno straordinario portiere e anche un bravissimo ragazzo...anche se comincia a invecchiare", conclude rivolgendosi con un sorriso direttamente allo stesso Buffon.

Rabbia Ventura - Ventura ha da recriminare contro l’arbitro Rizzoli per la direzione di gara nel derby: "Fa male perdere un derby così. Siamo andati sotto e quello che è successo dopo è difficile da accettare: Alex Sandro doveva essere espulso, il gol di Maxi Lopez era regolare e anche Bonucci non mi spiego come non sia stato espulso. Tutto quello che viene dopo sono chiacchiere: al 15' della ripresa dovevamo essere 2 a 2 e con un uomo in più". Per l’allenatore del Torino l'esito del derby è stato più che condizionato dalle sviste arbitrali: "Diventa difficile commentare un 4-1, diventa difficile accettarlo perché non c’è possibilità d'errore. Com’è stato possibile? Non ho niente contro Rizzoli, lo stimo moltissimo, è uno dei migliori arbitri al mondo, ma non mi spiego come sia potuto accadere. Ormai dobbiamo pensare alla prossima partita - conclude Ventura – c’è poco da aggiungere su questa partita".