1. Altro

Viareggio, trionfa la Juventus. Sfilata di talenti nel Torneo

LA FOTOGALLERY. Va ai bianconeri di Fabio Grosso la 68.a edizione della Coppa Carnevale, rassegna rivolta al panorama giovanile. Sconfitti 3-2 in finale i pari età del Palermo. Diamo uno sguardo ai migliori U-19 apprezzati in campo da appassionati e talent scout

Juventus - Foto N.1
©AP/LAPRESSE

La vittoria finale della Juventus cala il sipario sulla Viareggio Cup, vetrina che ha concesso spazio e notorietà agli U-19 più interessanti. Il 3-2 dei ragazzi di Fabio Grosso ai danni del Palermo ha consegnato il 9° titolo alla società bianconera, che aggancia così il Milan nell’albo d’oro del torneo - Da Donnarumma a Martial: 30 talenti che fanno sognare l'Europa

  • Juventus - Foto N.1
    La vittoria finale della Juventus cala il sipario sulla Viareggio Cup, vetrina che ha concesso spazio e notorietà agli U-19 più interessanti. Il 3-2 dei ragazzi di Fabio Grosso ai danni del Palermo ha consegnato il 9° titolo alla società bianconera, che aggancia così il Milan nell’albo d’oro del torneo - Da Donnarumma a Martial: 30 talenti che fanno sognare l'Europa
    ©AP/LAPRESSE
  • Juventus - Foto N.2
    Senza Roma, Lazio e Chievo, protagoniste a livello giovanile, oltre a diversi campioncini convocati nelle Nazionali U-17 e U-19, la Coppa Carnevale ha offerto comunque splendide conferme a partire dai bianconeri di Grosso, vittoriosi nella finalissima a Viareggio - Milan, Locatelli come Gigio? Mihajlovic aspetta la Primavera
    ©Getty Images
  • Juventus - Foto N.3
    Al comando nel proprio girone di campionato dove ha già archiviato un filotto di 12 vittorie di fila, nonché qualificata alla finale di Coppa Italia (7 e 13 aprile contro l’Inter), la Juventus ha trionfato nel Torneo pur priva dei baby Favilli e Romagna, punti fermi del gruppo chiamati in Nazionale - Una generazione di talenti: se il mercato investe sulla giovane Italia
    ©Getty Images
  • Palermo - Foto N.4
    Esce a testa alta il Palermo di Giovanni Bosi, squadra seconda solo alla Juve a Viareggio e alla Roma in campionato. La prima storica finale nel Torneo, guadagnata attraverso un gruppo quasi interamente siciliano, sposta l’attenzione sui tanti talenti ammirati durante la rassegna - Da Donnarumma a Martial: 30 talenti che fanno sognare l'Europa
    ©Getty Images
  • La Gumina - Foto N.5
    ANTONINO LA GUMINA (1996, PALERMO). La superstar del Viareggio: 9 i gol che hanno trascinato in finale i rosanero di Bosi. Rendimento a confronto con un campionato da urlo (12 reti in 13 presenze) per l’attaccante prodotto in casa, già esordiente in Serie A. Segue le orme dell’ex partner Bentivegna e divide l’attacco con Lo Faso, ‘10’ che richiama Vazquez - Da Donnarumma a Martial: 30 talenti che fanno sognare l'Europa
    ©Getty Images
  • Marson - Foto N.6
    LEONARDO MARSON (1998, PALERMO). Chiamato per sostituire Alastra (balzato in prima squadra) e riscattato dal Milan, il giovane portiere friulano si è consacrato come il migliore nel suo ruolo al Viareggio. Sicuro nelle uscite e reattivo tra i pali, una crescita che promette ulteriori progressi nei prossimi anni - Da Donnarumma a Martial: 30 talenti che fanno sognare l'Europa
    ©Getty Images
  • Clemenza - Foto N.7
    LUCA CLEMENZA (1997, JUVENTUS). La rottura del legamento crociato, procurata contro il Milan, ha interrotto agli ottavi il suo torneo. Nato difensore centrale, Grosso l’ha dirottato in regia complice un profilo stuzzicante: mancino tecnico, grande visione di gioco. Per lui stagione finita a differenza di Lirola, terzino spagnolo dalle qualità sorprendenti - Milan, Locatelli come Gigio? Mihajlovic aspetta la Primavera
    ©AP/LAPRESSE
  • Vadalà - Foto N.8
    GUIDO VADALÁ (1997, JUVENTUS). Eccolo l’erede di Tevez, inserito nella trattativa che ha riportato Carlitos al Boca. Sono 4 i gol a referto per questo jolly offensivo, brevilineo esplosivo nell’uno contro uno. Cresciuto sotto l’ala di Dybala, ama svariare su tutto il fronte d’attacco. Occhio anche ai compagni di reparto Kastanos, Cassata e Pozzebon - Una generazione di talenti: se il mercato investe sulla giovane Italia
    ©AP/LAPRESSE
  • Paz - Foto N.9
    IVAN PAZ (1996, BELGRANO). A proposito di Tevez, un altro argentino ha confermato le impressioni della vigilia: si tratta del trequartista tecnico e fisico dai colpi alla Vazquez, che curiosamente si consacrò proprio al Belgrano. Per la difesa piace il centrale Romero, smaliziato e autoritario - Da Donnarumma a Martial: 30 talenti che fanno sognare l'Europa
  • Di Massimo - Foto N.10
    ALESSIO DI MASSIMO (1996, JUVENTUS). Tanto si è scritto sul suo conto: il passaggio dai dilettanti alla Juve ha ricordato il salto triplo di Torricelli, ex gloria del club. In bianconero gol al debutto in Primavera, decisivo al Viareggio con 3 reti (compreso il penalty del trionfo). Esterno offensivo veloce e potente: vanta anche un discreto feeling con la rete - Milan, Locatelli come Gigio? Mihajlovic aspetta la Primavera
    ©AP/LAPRESSE
  • Correia - Foto N.11
    JOSÉ CORREIA (1996, INTER). Tra i nerazzurri di Vecchi, eliminati in semifinale dal Palermo, hanno brillato le stelle di Rapaic (figlio d’arte) e Zonta, Bakayoko e Appiah (3 gol). Ha fatto ancora meglio Zé Turbo, centravanti della Guinea-Bissau: 5 centri e uno strapotere che merita l’ascensore tra i professionisti - Una generazione di talenti: se il mercato investe sulla giovane Italia
  • Maggiore - Foto N.12
    GIULIO MAGGIORE (1998, SPEZIA). Nella splendida cavalcata dei liguri, frenati solo ai rigori dalla Juventus, l’estro di questo centrocampista non è passato inosservato: centrale o esterno, gol da favola (dai 25 metri o di tacco) e un acume tattico da giocatore navigato. Nel vivaio del Milan non lasciò il segno, ora è destinato a esplodere (Foto dalla pagina Facebook del club) - Da Donnarumma a Martial: 30 talenti che fanno sognare l'Europa
  • Filipovic - Foto N.13
    ANDRIJA FILIPOVIC (1997, SPEZIA). L’allenatore Fabio Gallo si è sfregato le mani guardando pure il suo tandem d’attacco. Prendete il centravanti croato, 6 reti delle quali l’ultima rifilata alla Juventus che lo bocciò e scartò nello scorso giugno. Eppure abbiamo ammirato un piccolo Mandzukic: forte fisicamente, implacabile sotto porta - Milan, Locatelli come Gigio? Mihajlovic aspetta la Primavera
    ©AP/LAPRESSE
  • Okereke - Foto N.14
    DAVID OKEREKE (1997, SPEZIA). Non è da meno il compagno di reparto acquistato dall’Accademia di Ambuja, club nigeriano satellite della società di Volpi. Da lì proveniva Sadiq concesso alla Roma, forse più finalizzatore e meno portato al gioco di squadra rispetto all’attaccante di Gallo. Arrivato a gennaio, ha esordito in squadra solo al Viareggio: bastano 5 gol? (Foto dalla pagina Facebook del club) - Una generazione di talenti: se il mercato investe sulla giovane Italia
  • Bangu - Foto N.15
    LUZAYADIO BANGU (1997, FIORENTINA). Già oggetto della discordia tra Atalanta e viola, sondato dal Manchester United e da 4 anni in parabola ascendente a Firenze. Centrale di centrocampo completo: 8 reti e 14 assist in stagione per il gioiello congolese, riferimento assoluto tra i ragazzi di Guidi - Da Donnarumma a Martial: 30 talenti che fanno sognare l'Europa
    ©AP/LAPRESSE
  • Didiba - Foto N.16
    JOSS DIDIBA (1997, JUVENTUS). Più mediano che faro a centrocampo, ma dalla sua vanta una prestanza fisica invidiabile. Arrivato a gennaio dal Perugia, da alternativa di Grosso si è ritagliato una larga fetta nel Torneo: i 2 gol ai quarti contro il Bologna, entrambi di testa, dicono parecchio sull’esuberanza fisica del camerunense - Milan, Locatelli come Gigio? Mihajlovic aspetta la Primavera
    ©AP/LAPRESSE
  • Crociata - Foto N.17
    GIOVANNI CROCIATA (1997, MILAN). Palermo-Milano sola andata a 14 anni per il talento di Brocchi, già arruolato in prima squadra da Mihajlovic. Nel 4-3-1-2 è in corso l’evoluzione da interno a trequartista, ruolo impreziosito da qualità e concretezza. Non mancano le frecce in gruppo (Cutrone, Vassallo, De Santis e Llamas tra gli altri), ma il 4-0 subito dalla Juventus non lascia repliche - Una generazione di talenti: se il mercato investe sulla giovane Italia
  • Adjapong - Foto N.18
    CLAUD ADJAPONG (1998, SASSUOLO). Fresco di debutto in Serie A allo Stadium contro la Juventus: d’altronde Di Francesco s’intende di giovani promesse. Passaporto ghanese ma nato e cresciuto in Emilia, la maturazione tattica l’ha portato da terzino a mezzala. L’identikit è accattivante, le doti sono assolute - Da Donnarumma a Martial: 30 talenti che fanno sognare l'Europa
  • Castrovilli - Foto N.19
    GAETANO CASTROVILLI (1997, FIORENTINA). Chiudiamo la nostra carrellata con il trequartista pugliese, concesso in prestito dal Bari solo per la Viareggio Cup. Un passato da ballerino e da tempo monitorato dalla Juventus, Kakà come idolo e un paragone ingombrante con Verratti: gol e assist a non finire con la Primavera barese dove ha guadagnato le finali scudetto e l’esordio in B. Ragazzo da seguire con attenzione - Milan, Locatelli come Gigio? Mihajlovic aspetta la Primavera

Tutti i marchi Sky e i diritti di proprietà intellettuale in essi contenuti, sono di proprietà di Sky international AG e sono
utilizzati su licenza. Copyright ©2016 Sky Italia - P.IVA 04619241005 - Segnalazione abusi

Hai dimenticato i tuoi dati di accesso? Clicca qui

Non sei registrato? Registrati ora

Recupera il tuo Sky iD
Recupera il tuo Sky iD
Recupera password
Ti informiamo che a breve riceverai una e-mail che ti permetterà di modificare la tua password
Aggiorna indirizzo email
Calcola codice fiscale
Aggiorna indirizzo email
E' stata inviata una email di conferma al nuovo indirizzo che hai specificato, la procedura di aggiornamento sarà completa non appena selezionerai il link di conferma.
Aggiorna indirizzo email
Si è verificato un errore durante la procedura di aggiornamento. Riprovare più tardi
Caricamento in corso...